In.Nova Fert, la giovane formazione bolognese si esibisce al Teatro San Carlo di Modena

Sabato 15 febbraio alle 20.30 al Teatro San Carlo di Modena si terrà  un nuovo appuntamento dei Concerti d’Oggi, il progetto AdM che abbraccia musiche di ogni epoca con uno sguardo e un approccio “contemporanei”.

Protagonista del concerto sarà l’ensemble In.Nova Fert, formazione giovane e dinamica nata tra le fila delle classi di composizione del Conservatorio “Martini” di Bologna con lo scopo di creare un laboratorio autonomo in cui sperimentare e dare concretamente voce (e suono) alle idee. Nata nel 2017, l'associazione si è consolidata attraverso molte attività collaterali, fra cui un collettivo di composizione e un ensemble strumentale sono divenuti componenti stabili nella sua identità generale. Nonostante la recente formazione, l’ensemble ha avuto occasione di esibirsi più volte; fra le altre, durante Bologna Modern 2018 e Bologna Modern 2019 per il Teatro Comunale di Bologna con “Fert/ile: comporre oggi?” e “…ma quasi senza tempo”; nella rassegna Songlines del Teatro dell’ABC di Bologna nell’esecuzione di “In C” di Terry Riley assieme a FontanaMIX Ensemble e con la propria produzione “Song of Myself: omaggio a Walt Whitmann” in collaborazione con il Centro di Poesia Contemporanea dell’Università di Bologna; nonché durante Echi Festival di Arezzo.

Il programma del concerto è incentrato su “Musica Ricercata“, capolavoro iconico di György Ligeti, a partire dal quale i musicisti hanno creato un originale percorso tra brani originali e proprie trascrizioni, esecuzioni musicali e letture riguardanti l’opera e la vita del compositore ungherese. "Musica Ricercata" consta di 11 brani per pianoforte e si basa sul principio, semplice quanto efficace, secondo cui ogni brano aggiunge un nuovo suono. La varietà di scrittura e di carattere dei singoli brani, le suggestioni dalla musica etnica, folk e pop, ne fanno da sessant'anni un lavoro di grande presa sul pubblico. Dalle impressioni di questa raccolta scaturisce la proposta di In.Nova Fert Ensemble che affianca alla musica di Ligeti quella di altri compositori che per motivi storici ed estetici sono a lui profondamente legati. Come in un laboratorio di idee, molti brani vengono trascritti per più strumenti, dandone nuove versioni variopinte, altri mantengono un ricordo più vivo degli originali pianistici. Musica, quindi, davvero "ricercata", dove la ricerca diviene un esperimento continuo e aperto alle nuove proposte che il tempo e gli interpreti sanno aggiungere all'idea originale. Lo spettacolo prevede, inoltre, brevi momenti di lettura sull'opera e la vita del
compositore ungherese.

L’ingresso al concerto è gratuito.

Il concerto è realizzato con il contributo finanziario del Comune di Modena, della Fondazione Cassa di Risparmio di Modena e della Regione Emilia Romagna.

L’Associazione Amici della Musica di Modena opera senza fini di lucro. Sostegno economico proviene dai contributi di Enti Pubblici e Privati e dalle quote di adesione dei Soci. Tutte le informazioni su contenuti artistici, aspetti organizzativi, modalità di sostegno e di adesione alle attività degli Amici della Musica di Modena sono disponibili all’ingresso della sala.

Per informazioni: tel 3296336877; www.amicidellamusicamodena.it, info@amicidellamusicamodena.it
 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • “Vita dei grandi nella musica”: quattro appuntamenti per conoscere la musica classica

    • dal 27 gennaio al 6 aprile 2020
    • Centro 'Via Vittorio Veneto’
  • Bravi, versatili e innovativi: il Quartetto Saxofollia arriva al Teatro San Carlo di Modena

    • solo oggi
    • 22 febbraio 2020
    • Teatro San Carlo
  • Il pianoforte protagonista all’Auditorium Bertoli

    • solo domani
    • Gratis
    • 23 febbraio 2020
    • Auditorium Bertoli

I più visti

  • Il Carnevale vien di notte, a Formigine i carri sfilano (anche) al calar del sole

    • Gratis
    • dal 20 al 25 febbraio 2020
    • Centro Storico
  • Arte. Marina Abramović / Estasi al Teatro Anatomico di Modena

    • dal 8 marzo al 30 giugno 2020
    • Teatro Anatomico
  • Auditorium Ferrari di Maranello, il cartellone della stagione 2019/2020

    • dal 7 novembre 2019 al 7 aprile 2020
    • Auditorium Enzo Ferrari
  • "9 Gennaio 1950- 9 Gennaio 2020: la memoria della città", in mostra ad AGO

    • dal 9 gennaio al 8 marzo 2020
    • AGO Modena Fabbriche Culturali
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    ModenaToday è in caricamento