Anagram, la mostra di Marco Signorini che svela il lato oscuro della tecnologia

Il lavoro artistico di Marco Signorini, Anagram, sarà in mostra presso il Metronom, di viale Amendola 142 a Modena, Sabato 12 dicembre 2015 alle ore 18.00. Gli oari apertura mostra sono da Martedì a Sabato dalle 15 alle 19 e su appuntamento. Quello di Signorini è un lungo lavoro iniziato dal 2013, in cui ha esplorato le potenzialità della tecnologia digitale, attraverso il quale ha compreso come la realtà in cui risiediamo sia continuamente plasmata dagli spostamenti di senso che questa tecnologia genera. 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • "Keine Papiere. Senza le carte di identità", in mostra la street art che diventa impegno sociale

    • Gratis
    • dal 13 settembre 2019 al 15 febbraio 2020
    • Biblioteca Poletti
  • Un nome, un destino: inaugura a Palazzo dei Musei la mostra "Nomen Omen"

    • Gratis
    • dal 13 settembre 2019 al 15 febbraio 2020
    • Palazzo dei Musei
  • "Piccoli Tesori di Latta", inaugura nella Chiesa di San Carlo la mostra di giochi d'epoca

    • Gratis
    • dal 7 dicembre 2019 al 2 febbraio 2020
    • Chiesa di San Carlo

I più visti

  • Psicologia tibetana, meditazione, intelligenza emozionale: Conferenze e Workshop Gratuito

    • fino a domani
    • Gratis
    • dal 16 ottobre 2019 al 22 gennaio 2020
    • CEA
  • "Keine Papiere. Senza le carte di identità", in mostra la street art che diventa impegno sociale

    • Gratis
    • dal 13 settembre 2019 al 15 febbraio 2020
    • Biblioteca Poletti
  • Un nome, un destino: inaugura a Palazzo dei Musei la mostra "Nomen Omen"

    • Gratis
    • dal 13 settembre 2019 al 15 febbraio 2020
    • Palazzo dei Musei
  • Auditorium Ferrari di Maranello, il cartellone della stagione 2019/2020

    • dal 7 novembre 2019 al 7 aprile 2020
    • Auditorium Enzo Ferrari
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    ModenaToday è in caricamento