Apertura straordinaria di Villa Belvedere: pomeriggio di arte e musica a San Michele

Un pomeriggio di apertura straordinaria per Villa Belvedere, la Palazzina Ducale di San Michele che, grazie alla concessione della famiglia Pifferi, sarà visitabile domenica 23 settembre a partire dalle ore 16. L' ingresso sarà libero e gratuito, non saranno necessarie prenotazioni. 

Nel prospetto meridionale del Palazzo Ducale di Sassuolo, affacciato sul grande parco, prende avvio un viale di pioppi cipressini lungo circa cinque chilometri. A questa lunga "provana", che segnava l'asse della grandiosa proprietà destinata allo svago della corte ducale estense dopo il riassetto del giardino di metà Settecento promosso da Francesco III secondo la moda "alla francese" e giungeva a un poggio detto del Belvedere, per la veduta che offriva a coloro che lo raggiungevano, il duca Ercole III, tra il 1778 e il 1780, volle dare una conclusione visiva, commissionando la costruzione di un "edificio da giardino" destinato a funzioni di Kaffeehaus, prendendo probabilmente spunto dall'analogo padiglione che il granduca Pietro Leopoldo aveva fatto costruire attorno al 1776 all'interno del Giardino dei Boboli di Firenze.

Nella primavera del 1781 il Belvedere di San Michele era terminato e i pittori Ludovico Bosellini, che fornì i modelli, e soprattutto Giovanni Battista Menabue, impegnato da luglio a ottobre per quasi novanta giorni, ne completarono l'ornato realizzando quello che può essere considerato una sorta di testamento visivo in cui Ercole III, alle soglie della caduta dell'Ancien Régime, aveva voluto fissare il sontuoso aspetto delle numerose dimore estensi.

Ampliata e modificata nel corso dell'Ottocento, al fine di destinarla a vera e propria sede di villeggiatura privata, la Palazzina del Belvedere è raramente aperta al pubblico, dunque, grazie alla cortese disponibilità di William Pifferi e della sua famiglia, che la conservano con cura e grande attenzione, questa apertura diviene un'irrinunciabile occasione per poterla visitare e ammirare, piacevolmente e sapientemente accompagnati da Luca Silingardi, storico dell'arte, e dalle musiche per clarinetto, flauto traverso e pianoforte di Stefano Borghi, Veronica Rodella e Norma Veronesi, docenti presso la Scuola Comunale di Musica "Olinto Pistoni" di Sassuolo. 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • McCurry, 70 immagini scattate in ogni angolo del mondo dedicate alla passione per la lettura

    • dal 13 settembre 2019 al 6 gennaio 2020
    • Palazzo dei Musei, Sala Mostre e Gallerie Estensi
  • "Keine Papiere. Senza le carte di identità", in mostra la street art che diventa impegno sociale

    • Gratis
    • dal 13 settembre 2019 al 15 febbraio 2020
    • Biblioteca Poletti
  • Un nome, un destino: inaugura a Palazzo dei Musei la mostra "Nomen Omen"

    • Gratis
    • dal 13 settembre 2019 al 15 febbraio 2020
    • Palazzo dei Musei

I più visti

  • McCurry, 70 immagini scattate in ogni angolo del mondo dedicate alla passione per la lettura

    • dal 13 settembre 2019 al 6 gennaio 2020
    • Palazzo dei Musei, Sala Mostre e Gallerie Estensi
  • Parva Naturalia, in Piazza Grande il tradizionale mercatino d’un tempo con le strenne di Natale

    • Gratis
    • dal 7 al 23 dicembre 2019
    • Piazza Grande Modena
  • Psicologia tibetana, meditazione, intelligenza emozionale: Conferenze e Workshop Gratuito

    • Gratis
    • dal 16 ottobre 2019 al 22 gennaio 2020
    • CEA
  • Il Capodanno 2020 in Piazza Roma diventa “La Notte della Taranta"

    • Gratis
    • 31 dicembre 2019
    • Piazza Roma
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    ModenaToday è in caricamento