Associazione Mandolinistica, concerto di canti tosco-emiliani con Lele e Luigi

Giovedì 14 aprile 2016 alle ore 20,30 avrà luogo il Concerto Canti Narrativi e Maggi dell'Appennino Tosco – Emiliano che sarà tenuto dal Duo Chiodi – Catuogno, secondo appuntamento della Rassegna I giovedì dell'artista che l'Ensemble Mandolinistico Estense organizza in collaborazione con il Circolo degli Artisti di Modena presso la galleria sita in via Castel Maraldo 19/C Modena. Il direttore artistico è il M° Roberto Palumbo, che per l'occasione propone un cartellone con cinque interessanti eventi.
Il programma del concerto si basa su una serie di brani raccolti in anni di ricerca da Lele Chiodi sull’Appennino Tosco – Emiliano, area che, a detta di Lele Chiodi (voce) e Luigi Catuogno (chitarra), “... rappresenta un’identità che si è formata in una singolarità geografica, fisica e umana che permane oltre le epoche. Essa è, per chi ci vive, per chi ci è nato, per chi ci torna, radici che si sono fatte albero, un albero che vive da millenni, che conserva le tracce fossili delle sue età, che ad ogni maturare di stagioni porta nuovi segni sul tronco e nuovi germogli sui rami. L’Appennino è un Canto, un intreccio di voci. L'intenzione è quindi di dare spazio a queste voci, di fare rivivere e di creare lo spazio della narrazione...”
 Lele Chiodi, figlio di una cantastorie, è convinto che più che di “ricerca sul campo”, bisogna parlare di esperienza di vita, cosa che aggiunge un valore ancora maggiore al materiale musicale da lui raccolto. Personaggio storico della musica popolare italiana negli anni ’70 costituisce il gruppo I Viulan ed ha collaborato con Francesco Guccini come seconda voce in vari LP e CD.
L’instancabile ed appassionata ricerca da lui effettuata, anche in collaborazione con Francesco Guccini, nel territorio del Frignano sulle montagne dell’Appennino Tosco - Emiliano, ha ormai superato i 30 anni, ma è ben lontana dal terminare. L’amore per la propria terra i suoi colori, i suoi valori, i suoi dialetti, la sua musica, sono il motore di quest’entusiasmo.
Chitarrista nato e cresciuto nell’isola di Capri, Luigi Catuogno ha iniziato la sua attività nelle “taverne” (i locali notturni capresi) specializzandosi nel vasto repertorio delle canzoni napoletane.  Ha compiuto gli studi musicali con il Maestro argentino Gianni Palazzo. È un cultore di musica popolare non solo italiana. Ha fatto parte di molte formazioni tra le quali i Trenzas (gruppo che predilige il repertorio dei tanghi argentini) e la Piccola Compagnia delle Serenate (che propone musica popolare siciliana). Ormai da più di vent’anni a Modena collabora attualmente con i cantautori Gappa e Roberto Zanni.

Il concerto, ad ingresso libero, sarà seguito, nel prosieguo della rassegna, da quelli del Duo Palumbo – Caffagni, del gruppo Mesogaia diretto da Vaggelis Merkouris e dell'Ensemble Mandolinistico Estense.
 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • “Vita dei grandi nella musica”: quattro appuntamenti per conoscere la musica classica

    • dal 27 gennaio al 6 aprile 2020
    • Centro 'Via Vittorio Veneto’

I più visti

  • "Keine Papiere. Senza le carte di identità", in mostra la street art che diventa impegno sociale

    • Gratis
    • dal 13 settembre 2019 al 15 febbraio 2020
    • Biblioteca Poletti
  • Un nome, un destino: inaugura a Palazzo dei Musei la mostra "Nomen Omen"

    • Gratis
    • dal 13 settembre 2019 al 15 febbraio 2020
    • Palazzo dei Musei
  • Auditorium Ferrari di Maranello, il cartellone della stagione 2019/2020

    • dal 7 novembre 2019 al 7 aprile 2020
    • Auditorium Enzo Ferrari
  • "Piccoli Tesori di Latta", inaugura nella Chiesa di San Carlo la mostra di giochi d'epoca

    • Gratis
    • dal 7 dicembre 2019 al 2 febbraio 2020
    • Chiesa di San Carlo
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    ModenaToday è in caricamento