Carpi, al Teatro Comunale arriva Coppelia

Venerdì 20 gennaio alle ore 21 la stagione di Danza del Teatro Comunale di Carpi propone Coppella, balletto in due atti coreografato e diretto da Amedeo Amodio su musica di Léo Delibes. Primi ballerini Anbeta Toromani e Alessandro Macario, Solisti e Corpo di ballo Daniele Cipriani Entertainment: le scene sono di Emanuele Luzzati e Luca Antonucci.

La coreografia di Amodio si rifà alla fonte primaria del balletto, il racconto di E.T.A. Hoffmann ‘Der Sandmann’ del 1816, e Coppélia, pur muovendosi nell’alveo del linguaggio classico sulla musica originale di Delibes, diventa una grande creazione cinematografica, un metateatro dove la scena è un set, l’inventore-demiurgo Coppélius è un regista e i personaggi sono tutti attori di un film. ‘Lo spettacolo - afferma Amodio - è come un set dove si provano diverse scene del film che poi saranno montate, e dove Olimpia, la donna-automa, contende il ruolo di protagonista a Clara. In scena entrano anche altre mitiche figure: Dracula, Frankenstein e Charlot oltre a suggestioni e atmosfere che arrivano da Ginger Rogers e Fred Astaire, Gary Cooper e Marlon Brando’.

Per informazioni
tel. 059 649263 (biglietteria) 
teatro.comunale@carpidiem.it
biglietteria.teatro@comune.carpi.mo.it

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • Auditorium Ferrari di Maranello, il cartellone della stagione 2019/2020

    • dal 7 November 2019 al 7 April 2020
    • Auditorium Enzo Ferrari

I più visti

  • Arte. Marina Abramović / Estasi al Teatro Anatomico di Modena

    • dal 8 marzo al 30 giugno 2020
    • Teatro Anatomico
  • Auditorium Ferrari di Maranello, il cartellone della stagione 2019/2020

    • dal 7 novembre 2019 al 7 aprile 2020
    • Auditorium Enzo Ferrari
  • "Requiem for Pompei", al Mata la mostra fotografica di Kenro Izu

    • dal 6 dicembre 2019 al 13 aprile 2020
    • Mata
  • "Jules Van Biesbroeck. L'anima delle cose.", inaugura a Modena la mostra del pittore belga

    • Gratis
    • dal 6 dicembre 2019 al 6 giugno 2020
    • Galleria Bper Banca
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    ModenaToday è in caricamento