"Blind Date - Concerto al buio", l'esperienza sensoriale di Cesare Pico per CBM Onlus al Teatro Pavarotti

Blind Date: sabato 25 maggio, Teatro Comunale Luciano Pavarotti, 20.30. Il buio assoluto che non ti aspetti, capace di sconvolgere l’uso comune dei sensi. Un concerto straordinario, unico nel suo genere, che diventa un viaggio in quella parte di noi stessi con la quale non siamo abituati a confrontarci.

Il “Blind Date - Concerto al buio”, format ideato nel 2009 dal pianista e compositore Cesare Picco, continua la tournée 2018/2019 promossa da CBM Italia Onlus nei principali teatri italiani. Le poetiche improvvisazioni pianistiche di Cesare Picco ritornano dunque a mostrare l’altra faccia della musica capace, più di altre espressioni artistiche, di trasportare lo spettatore in una dimensione ignota. Il “Blind Date” infatti non è solo un concerto, ma un’esperienza sensoriale di grande impatto emotivo, che scavalca i confini della musica e non si ferma alla sola melodia, per immergere il pubblico in una realtà sconosciuta ai più: il buio che non lascia spazi, spaventa e angoscia, impedendo di vivere in maniera libera e spensierata, come accade a tutti coloro che hanno il dono della vista.

Il concerto inizia infatti in penombra: poco alla volta ogni fonte di luce si spegne, in sala si raggiunge l’oscurità più assoluta per circa mezz’ora, infine la luce riappare come segno di ritorno alla vita. Nell’alternanza luce-buio-luce, il Concerto ben interpreta il ritorno alla speranza che vivono le persone cieche aiutate ogni anno da CBM nei Paesi del Sud del mondo. Milioni di persone che, grazie a una semplice operazione chirurgica o a un lavoro di prevenzione, tornano a vedere e a riabbracciare la vita e che saranno beneficiarie della campagna di sensibilizzazione e raccolta fondi “Fermiamo la cecità. Insieme è possibile”. 

Per CBM porre l’arte al servizio dell’uomo significa raccontare attraverso la bellezza della musica ciò che solitamente non è considerato bellezza: il buio della cecità e della disabilità. Massimo Maggio, Direttore di CBM Italia Onlus: “CBM ogni giorno si impegna nei Paesi del Sud del mondo affinché il buio ridiventi luce. La tournée con Cesare Picco, così come tutte le nostre iniziative, sono volte a sensibilizzare l’opinione pubblica su cosa significa per una persona, adulto o bambino che sia, riacquistare la vista. Ecco perché il ‘Blind Date’ è un viaggio sensoriale unico, un’emozione intensa, un’esperienza che non può fermarsi, esattamente come non si ferma il nostro lavoro sul campo: essere ciechi in un Paese povero significa rischiare la vita ogni giorno”.
A presentare il concerto l’ambasciatrice di CBM Italia Filippa Lagerback. 

Il concerto è gratuito con prenotazione obbligatoria al link. Consigliata la donazione a favore dei progetti di CBM nei Paesi del Sud del mondo.

Nei Paesi del Sud del mondo essere ciechi significa rischiare di morire, ogni giorno. “Fermiamo la cecità. Insieme è possibile” è la nuova campagna di raccolta fondi di CBM Italia Onlus che ha l’obiettivo di salvare dalla cecità 2.6 milioni di bambini, donne e uomini che vivono in 21 paesi di Africa, Asia e America Latina attraverso 46 progetti di prevenzione e cura. Screening visivi nelle scuole e nei villaggi, visite oculistiche, operazioni chirurgiche, percorsi di riabilitazione, allestimento di cliniche mobili oftalmiche, distribuzione di antibiotici, costruzione di pozzi, attività di formazione professionale di medici e operatori e sensibilizzazione le attività previste dai progetti. Il 2018 è stato un anno importante per CBM: sono ricorsi infatti i 110 anni dalla fondazione. Era il 1908 quando il dottor Ernst Christoffel iniziò a lavorare con passione e dedizione per le persone cieche e ipovedenti. Dai primi passi della casa per non vedenti a Malatia, in Turchia, a oggi l’impegno di CBM si è esteso e rafforzato. Nell’ultimo anno le persone raggiunte e curate da CBM sono state oltre 35 milioni, nei Paesi più poveri di Africa, Asia e America Latina. A sostenere CBM, in questa tournée del Blind Date, GrandVision Italy, Guerlain e La Feltrinelli. CBM è la più grande organizzazione umanitaria internazionale impegnata nella cura e prevenzione della cecità e disabilità evitabile nei Paesi del Sud del mondo. CBM Italia Onlus fa parte di CBM, organizzazione attiva dal 1908 composta da 10 associazioni nazionali (Australia, Germania, Gran Bretagna, Irlanda, Italia, Kenya, Nuova Zelanda, USA, Sud Africa e Svizzera) che insieme sostengono progetti e interventi di tipo medico-sanitario, di sviluppo ed educativo. Dal 1989 CBM è partner dell’Organizzazione Mondiale della Sanità nella lotta contro la cecità prevenibile e la sordità. Lo scorso anno CBM ha curato 35 milioni di persone attraverso 530 progetti in 54 Paesi di tutto il mondo.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Torna la Notte Gialla del Rock, la città sogna ancora Modena Park

    • Gratis
    • 29 giugno 2019
    • Centro Storico
  • I Cortili di Ago, rassegna musicale nelle sere d'estate all'ex Sant'Agostino

    • Gratis
    • dal 20 giugno al 31 luglio 2019
    • AGO Modena Fabbriche Culturali
  • "Concerti al Monastero", a Carpi inaugura la prima rassegna musicale nella Chiesa di Santa Chiara

    • Gratis
    • dal 20 giugno al 4 luglio 2019
    • Chiesa di Santa Chiara

I più visti

  • Sagra del tortellone di Levizzano, sedici serate con "La Luna nel Pozzo"

    • dal 1 al 14 luglio 2019
    • Levizzano Rangone
  • Supercinema Estivo 2019, tutti gli spettacoli di giugno e luglio

    • dal 17 giugno al 31 luglio 2019
    • Supercinema Estivo
  • Modena rende omaggio a Franco Fontana con una mostra che ripercorre l'intera carriera

    • dal 23 marzo al 25 agosto 2019
    • MATA - Ex Manifattura Tabacchi
  • Maltempo in arrivo, rinviata a giugno la Notte Bianca di Carpi

    • Gratis
    • 29 giugno 2019
    • Carpi
Torna su
ModenaToday è in caricamento