Giardini Ducali, gli spettacoli dell'estate 2016

Spettacoli e incontri in un mix di generi diversi rivolti a tutte le età, articolati lungo 10 settimane dal 21 giugno al 27 agosto, per 26 giorni di programmazione con 38 appuntamenti e oltre 100 ore di intrattenimento: dalla musica agli spettacoli teatrali, dagli incontri con l’autore ai reading, dalle lezioni ai laboratori per bambini. È la rassegna “I Giardini d’estate” nell’ambito dell’Estate modenese 2016, organizzata e prodotta a cura di “Studio’s Programmazione Spettacoli”, agenzia selezionata dal Comune di Modena con un avviso pubblico.

Il programma contempla proposte musicali che spaziano dalla classica, al rock, elettronica, jazz, opera e gospel. La rassegna si inaugura il 21 giugno con un concerto di musiche di Bach eseguite da uno dei più importanti pianisti classici della scena contemporanea: Ramin Bahrami. Il 25 giugno nel segno di Bowie la “maratona rock” di band emergenti modenesi selezionate dal Centro Musica. Il 9 luglio l’elettro-house con Jolly Mare, definito dalla critica “New face of Italian Disco” molto amato dai giovani, in collaborazione con il Festival Giardinner. Il 23 luglio arriva ai Giardini il grande jazz con il concerto di Piero Odorici quartet con due giganti della storia della musica afroamericana quali Buster Williams e Lenny White. Il 30 luglio omaggio alla lirica con le musiche di Gaetano Donizetti in collaborazione con la Gioventù Musicale Italiana di Modena e, per finire, il 27 agosto torna il “Modena Gospel Festival” alla sua ottava edizione in collaborazione con il Centro Stranieri del Comune di Modena e le comunità africane locali.

Anche alcune tra le proposte letterarie hanno un sapore musicale: i Giardini ospiterano infatti il 6 luglio Enrico Ruggeri e il 14 il gruppo emergente degli Stato Sociale con le loro ultime produzioni editoriali. Il 16 luglio Gianmaria Testa si ricorda con l’attore Giuseppe Cederna e Paola Farinetti, moglie del cantautore.

Quest’anno sul palco dei Giardini anche alcuni tra i principali protagonisti della scena letteraria contemporanea come gli scrittori Giuseppe Culicchia (25 giugno) ed Erri De Luca (2 luglio), la giornalista Lilli Gruber (9 luglio), la giovanissima rivelazione Sofia Viscardi (14 luglio), la regista Cristina Comencini (16 luglio). Quindi altri autori: Antonio Pascale (23 luglio) Mauro Corona (30 luglio), Marcello Fois (6 agosto), Alessandro Smerieri (20 agosto) e Paolo Di Paolo (27 agosto).

In programma momenti d’impegno civile il 22 giugno, “Giornata Mondiale del Rifugiato”, con il festival “Gimme Shelter” e la conferenza dello psicanalista Massimo Recalcati, cui seguirà, il 28 luglio, una serata dedicata ai temi della legalità con il magistrato Luca Poniz (vice presidente dell’Associazione nazionale magistrati), Davide Pati (amministratore delegato di Libera Terra), e i giornalisti sotto scorta Federica Angeli e Giovanni Tizian.

Appuntamento con l’arte il 6 agosto con una suggestiva conferenza spettacolo dedicata a Michelangelo tenuta dallo storico dell’arte Costantino D’Orazio.

Anche la “Cultura del gusto” sarà protagonista della rassegna ai Giardini con due “fuoriclasse” della gastronomia: il 6 luglio con lo chef scienziato Marco Bianchi e il 21 luglio con Eliana Liotta autrice del bestseller “Smartfood”.

Immancabili gli “appuntamenti modenesi del ferragosto”. Sabato 13 agosto Rolando Bussi racconta proiettando immagini dal suo volume “Modena di ieri e di oggi”; domenica 14 Beppe Zagaglia propone uno spettacolo dialettale dedicato alle storie modenesi e delinea una mappa identitaria della nostra tradizione culturale.

In occasione dei 70 anni della Repubblica italiana, per interrogarsi e riflettere sulla nostra storia, il 20 agosto si svolgerà lo spettacolo teatrale di Gianni Furlani sulla storia di Sandro Pertini, in collaborazione con l’Istituto Storico di Modena.

Per i più piccoli, appuntamento ogni domenica mattina alle 10 con letture animate, laboratori didattici e giochi a cura de La Bottega di Merlino, con la collaborazione dell’Orto Botanico dell’Università che organizza due visite guidate.

Per la rassegna sono stati coinvolti in rete soggetti della scena culturale cittadina: l’Istituto Storico, il Centro Musica e il Centro Stranieri del Comune di Modena, associazioni come Voice Off e Giardinner, la Gioventù Musicale Italiana, solo per citarne i principali. Ai Giardini ci sarà un importante punto vendita di libri della Libreria Ubik di Modena, partner per gli incontri con l’autore. L’offerta enogastronomica sarà garantita dall’Osteria del Caffè Concerto con buffet e nuove proposte di street food.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

  • Tanti spettacoli nelle sere di giugno, si riaccende piazza XX Settembre

    • Gratis
    • dal 5 al 27 giugno 2018
    • Piazza XX Settembre
  • Notte Gialla del Rock, una notte di musica in centro nel segno di Vasco

    • Gratis
    • 30 giugno 2018
    • Centro Storico
  • Giardini Ducali, musica e buon cibo nel salotto di "Giardinner"

    • Gratis
    • dal 21 al 24 giugno 2018
    • Giardini Ducali

I più visti

  • Supercinema estivo 2018, il programma di giugno e luglio

    • dal 5 giugno al 31 luglio 2018
    • SuperCinema Estivo
  • Modena Blues Festival #5, nove concerti e trenta eventi collaterali al Parco Ferrari

    • Gratis
    • dal 1 giugno al 27 luglio 2018
    • Parco Ferrari
  • "La cattedrale immaginata", un progetto di street art a Modena

    • Gratis
    • dal 25 gennaio al 31 dicembre 2018
    • Rosso Tiepido
  • Tanti spettacoli nelle sere di giugno, si riaccende piazza XX Settembre

    • Gratis
    • dal 5 al 27 giugno 2018
    • Piazza XX Settembre
Torna su
ModenaToday è in caricamento