"Colline come elefanti bianchi ed altri colori", le fotografie di Flavio De Santis a Pavullo

Dal 7 aprile al 6 maggio 2018 presso la Galleria d’Arte Contemporanea di Palazzo Ducale in Via Giardini n. 3, a Pavullo nel Frignano, è possibile visitare una piacevole ed originale mostra fotografica curata da Paolo Donini con immagini di viaggi, ma non solo, realizzate da Flavio De Santis: "Colline come elefanti bianchi ed altri colori".

Gli orari di visita sono: sabato, domenica e festivi 16.00 - 18.00; da martedì a sabato 10.00 - 12.30; martedì e giovedì 15.00 - 17.30 con Ingresso libero.

La mostra è visitabile anche su richiesta all’Ufficio Cultura: tel. 0536 29026 / 0536 29022 ed e-mail: cultura@comune.pavullo-nel-frignano.mo.it.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • Modena rende omaggio a Franco Fontana con una mostra che ripercorre l'intera carriera

    • dal 23 marzo al 25 agosto 2019
    • MATA - Ex Manifattura Tabacchi
  • "Live in Modena". 40 anni di grandi concerti in una mostra

    • Gratis
    • dal 21 giugno al 14 agosto 2019
    • Chiesa di San Carlo
  • "Pop Therapy. Lo spirito rivoluzionario della figurine Fiorucci" in mostra al Museo della Figurina

    • dal 9 marzo al 25 agosto 2019
    • Palazzo Santa Margherita

I più visti

  • Supercinema Estivo 2019, tutti gli spettacoli di giugno e luglio

    • dal 17 giugno al 31 luglio 2019
    • Supercinema Estivo
  • Modena rende omaggio a Franco Fontana con una mostra che ripercorre l'intera carriera

    • dal 23 marzo al 25 agosto 2019
    • MATA - Ex Manifattura Tabacchi
  • SosteniaMo, al Parco Amendola prende il via il Festival dello Sviluppo Sostenibile

    • Gratis
    • dal 2 giugno al 12 settembre 2019
    • Parco Amendola
  • I Cortili di Ago, rassegna musicale nelle sere d'estate all'ex Sant'Agostino

    • Gratis
    • dal 20 giugno al 31 luglio 2019
    • AGO Modena Fabbriche Culturali
Torna su
ModenaToday è in caricamento