“Marea”, atmosfere soil'n'blues ai Giardini d'Estate

Da Stevie Wonder a Jimy Hendrix e Ray Charles, Eric Clapton e Carlos Santana. Soul, blues, funk e altri fiori della black music, mescolati a sonorità mediterranee, coloreranno l’atmosfera musicale dei Giardini Ducali venerdì 11 agosto alle 21.30. Protagonisti dela serata, a ingresso gratuito, i “Marea”: Massimo Tagliata (piano) e Andrea Dessì (chitarra) con Elena Giardina (voce) e Roberto “Red” Rossi (batteria).

 

L’appuntamento rientra nel cartellone di “Giardini d’Estate”, la rassegna organizzata da Studio's e sostenuta da BPER Banca, nell'ambito dell’Estate modenese del Comune con sostegno di Fondazione Cassa di risparmio di Modena e Gruppo Hera.

Nello spazio verde del centro storico di Modena, in corso Canalgrande, i musicisti proporranno riletture di alcuni evergreen come “Superstition” e “Higher Ground” di Stevie Wonder, “Ain't no Sunshine” di Bill Withers, “Bad Love” di Eric Clapton, e brani di Carlos Santana, Jimy Hendrix e Ray Charles. In programma “On Groovie”, “Sunny”, “Georgia”, “Little Wing”. “Hit the road Jack”, “Eleanor Rigby”.

I Marea da 10 anni propongono una loro musica dall'inconfondibile matrice mediterranea unita principalmente al jazz, al tango e al flamenco. Vantano collaborazioni jazz (da Frank Marocco a Javier Girott a Fabrizio Bosso) e pop: “Non vivo più senta te” è un brano dei Marea scritto da Biagio Antonacci e Andrea Dessì e con Massimo Tagliata alla fisarmonica. Collaborano con Mietta dal 2015, anno in cui un nuovo progetto li porta e rielaborare in chiave artistica personale la musica Blues e i suoi derivati; il soul e il funk, sempre mantenendo le proprie sonorità mediterranee. La collaborazione con la giovane e talentuosa Elena Giardina, spiegano gli organizzatori, esalta questa commistione di generi musicali che fondono la tradizione della black music con le sonorità inconfondibili dei Marea. Nel concerto di venerdì sera 11 agosto ai Giardini d’Estate vengono proposti alcuni brani originali dei Marea presentati in anteprima con Fabrizio Bosso a importanti jazz festival nazionali. È aperto, con le tipicità locali, il “Buon ristoro” di Piacere Modena.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Giornata della Memoria: brani e musiche dedicate a Primo Levi

    • solo domani
    • 25 gennaio 2020
    • Teatro Comunale Luciano Pavarotti
  • “Vita dei grandi nella musica”: quattro appuntamenti per conoscere la musica classica

    • dal 27 gennaio al 6 aprile 2020
    • Centro 'Via Vittorio Veneto’
  • Concerto dei Serial Singers per la Fondazione "Progetto per la vita"

    • solo domani
    • 25 gennaio 2020
    • Circolo Cabassi

I più visti

  • "Keine Papiere. Senza le carte di identità", in mostra la street art che diventa impegno sociale

    • Gratis
    • dal 13 settembre 2019 al 15 febbraio 2020
    • Biblioteca Poletti
  • Un nome, un destino: inaugura a Palazzo dei Musei la mostra "Nomen Omen"

    • Gratis
    • dal 13 settembre 2019 al 15 febbraio 2020
    • Palazzo dei Musei
  • Auditorium Ferrari di Maranello, il cartellone della stagione 2019/2020

    • dal 7 novembre 2019 al 7 aprile 2020
    • Auditorium Enzo Ferrari
  • "Piccoli Tesori di Latta", inaugura nella Chiesa di San Carlo la mostra di giochi d'epoca

    • Gratis
    • dal 7 dicembre 2019 al 2 febbraio 2020
    • Chiesa di San Carlo
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    ModenaToday è in caricamento