“Note e Arte nel Romanico”, concerto nella Pieve di Rocca Santa Maria

Dopo il concerto d’inaugurazione, prosegue la rassegna musicale “Note e Arte nel Romanico” con il secondo appuntamento che avrà luogo sabato 13 luglio 2019, alle ore 21, presso la Pieve Romanica di Santa Maria Assunta, a Rocca Santa Maria di Serramazzoni. Ingresso libero.

I protagonisti della serata saranno Luca Delpriori al corno e Fabiola Frontalini all’organo con il programma “Un mistico canto”, un viaggio musicale tra le composizioni da camera che più valorizzeranno le sonorità nobili del corno unite alla maestosità dell’organo.

LUCA DELPRIORI si è diplomato presso il conservatorio di Pesaro sotto la guida del M° Riccio, perfezionandosi successivamente con Schroeder e Williams. Ha inoltre seguito corsi di corno e musica da camera con  H. Pizka, Zisman, Capicchioni. Dal 1982 ha iniziato la collaborazione con varie orchestre lirico-sinfoniche italiane ricoprendo vari ruoli ed eseguendo più volte come solista il 1° concerto e la sinfonia concertante di Mozart, e il concerto di Vivaldi per due corni. Dal 1996 è membro dell’Orchestra Regionale delle Marche. All’attività orchestrale ha sempre affiancato un’intensa attività cameristica con diverse formazioni, in particolare con l’ensemble “Rimskij-Korsakov” e con il quintetto “Reicha”, con il quale ha ottenuto lusinghieri successi in vari concorsi internazionali, quali Cento, Stresa, “Premio 900 musicale europeo”, Capri. E' membro della Human Right Orchestra. Con l'arpa ha approfondito la musica francese dell'epoca napoleonica; recentemente è uscito il CD del duo "Vapeurs de son", dedicato appunto alla musica di corte ed eseguito su strumenti d'epoca. Fa parte dell’orchestra Città Aperta, che si occupa della realizzazione di colonne sonore per il cinema italiano. E’ membro di Astral Classic, formazione orchestrale di strumenti d’epoca.

FABIOLA FRONTALINI nata a Jesi nel 1976, insieme allo studio della musica ha affiancato quello dell'arte  conseguendo nel 1995 la maturità artistica. Nel 2001 si diploma brillantemente in di Organo e Composizione organistica presso il Conservatorio "G. Rossini" di Pesaro, sotto la guida del M° Giovanna Franzoni. Completa gli studi organistici con il M° Alessandra Mazzanti al Conservatorio “Bruno Maderna” di Cesena dove frequenta il biennio di specializzazione in repertorio classico-romantico, conseguendo nel 2007 la laurea con lode. Ha arricchito la sua formazione musicale seguendo numerosi corsi d'interpretazione organistica, tenuti da Maestri di fama internazionale, quali M. Radulescu, W. Zerer, L. F. Tagliavini, L. Tamminga, H. Vogel, G. Bovet, J. Boyer, A. Marcon. Svolge attività concertistica sia come solista che in varie formazioni cameristiche e orchestrali in Italia e all’estero. E’ socio fondatore dell’Associazione Organistica Vallesina per la quale è direttore artistico della rassegna organistica "Suoni dal Passato". E’ organista titolare presso la parrocchia S. Andrea a Castelferretti e presso la Cattedrale S. Ciriaco di Ancona.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • “Vita dei grandi nella musica”: quattro appuntamenti per conoscere la musica classica

    • dal 27 gennaio al 6 aprile 2020
    • Centro 'Via Vittorio Veneto’
  • Mikhail Pletnev, uno dei più acclamati pianisti contemporanei in scena al Teatro Comunale di Carpi

    • solo oggi
    • Gratis
    • 16 febbraio 2020
    • Teatro Comunale di Carpi

I più visti

  • Il Carnevale vien di notte, a Formigine i carri sfilano (anche) al calar del sole

    • Gratis
    • dal 20 al 25 febbraio 2020
    • Centro Storico
  • Arte. Marina Abramović / Estasi al Teatro Anatomico di Modena

    • dal 8 marzo al 30 giugno 2020
    • Teatro Anatomico
  • Auditorium Ferrari di Maranello, il cartellone della stagione 2019/2020

    • dal 7 novembre 2019 al 7 aprile 2020
    • Auditorium Enzo Ferrari
  • "9 Gennaio 1950- 9 Gennaio 2020: la memoria della città", in mostra ad AGO

    • dal 9 gennaio al 8 marzo 2020
    • AGO Modena Fabbriche Culturali
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    ModenaToday è in caricamento