Pompieropoli e concerto della Banda Nazionale per celebrare l'80esimo anniversario dei Vigili del Fuoco

Il Dipartimento dei Vigili del Fuoco ha scelto di celebrare i sui primi 80 anni dall’istituzione (risale infatti al 1939 il Decreto che unificò in un unico corpo dei Vigili del Fuoco i precedenti corpi municipali dei Pompieri) in eventi sul territorio privilegiando quelle aree colpite da calamità o eventi che hanno visto i Vigili del Fuoco protagonisti del soccorso e dell’assistenza alla popolazione. Modena è stata individuata per i tragici eventi legati al terremoto del 2012 e l’alluvione del Secchia del 2014.

Il programma della manifestazione prevede due appuntamenti. Il 29 maggio al Teatro Facchini di Medolla (MO) a partire dalle 9 una mattina dedicata agli alunni delle scuole medie e superiori con un convegno intitolato “Prevenire il possibile, affrontare anche l’impossibile”.

Il 30 maggio, a partire dalle 17 in piazza Roma a Modena vi sarà la “pompieropoli” dedicata ai bambini e una esposizione di mezzi dei Vigili del Fuoco storici e moderni. Concluderà la manifestazione alle ore 20, nel Cortile d’Onore del Palazzo Ducale di Modena sede dell’Accademia Militare, un concerto della Banda Nazionale dei Vigili del Fuoco aperto a tutta la cittadinanza.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

I più visti

  • Una cena sospesi a 50 metri di altezza, "Dinner in the sky" arriva a Modena

    • dal 3 al 7 giugno 2020
    • Parco Novi Sad
  • Arte. Marina Abramović / Estasi al Teatro Anatomico di Modena

    • dal 8 marzo al 30 giugno 2020
    • Teatro Anatomico
  • "Jules Van Biesbroeck. L'anima delle cose.", inaugura a Modena la mostra del pittore belga

    • Gratis
    • dal 6 dicembre 2019 al 6 giugno 2020
    • Galleria Bper Banca
  • Diventare istruttore cinofilo? A Modena si può

    • dal 22 febbraio 2020 al 23 gennaio 2021
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    ModenaToday è in caricamento