"Cancro, sopravvivenza, qualità di vita, guarigione", un convegno a Modena sull'oncologia integrata

Il giorno 4 marzo si terrà a Modena (presso il Forum Monzani) il Convegno dal titolo “CANCRO, sopravvivenza, qualità di vita, guarigione: attualità tra oncologia medica istituzionale e medicina integrata”, patrocinato anche dal Comune di Modena.

Tale evento presenta due note di assoluta originalità, nella filosofia informativa e nello stile di comunicazione. Infatti sotto l’insegna dell’Università di Modena, esso esprime per la prima volta la testimonianza di medici ammalati di cancro a commento delle relazioni scientifiche presentate, allo scopo di portare una testimonianza del Network Medico Cura Te stesso, ovvero di un percorso che non distingue più il medico dal paziente ma anzi lo integra come il miglior counselor ed il miglior testimone delle nuove possibilità terapeutiche della medicina oncologica.

Un'altra caratteristica originale di questo Convegno è di accreditare e consentire l’accesso a tutte le categorie dei caregivers oncologici (medici di ogni specialità, farmacisti, psicologi, biologi, nutrizionisti, infermieri, etc.) ma anche a pazienti affetti da cancro e/o ai loro familiari, proprio per fare confluire nella medesima audience soggetti attivi e passivi delle cure. Peraltro il livello divulgativo scientifico, del web, accessibile a tutti, sta rendendo possibile tale "melting pot" di soggetti focalizzati sul pianeta cancro, considerando anche il costante adeguamento culturale della popolazione.

Questa  esigenza di aggiornamento e di confronto è stata d'altro canto particolarmente auspicata nel contesto di un altro Network, quello del Secondo Parere (http://www.networksecondoparere.it/), elaborato contestualmente presso l’Università di Modena dal medesimo gruppo di ricerca gestito e guidato dal sottoscritto, e promanato dal precedente circuito Medico Cura Te Stesso. E’, infatti, emerso da un’indagine statistica precedente che quando i medici si ammalano di patologie rilevanti, essi affrontano più di un consulto (di solito un secondo e terzo parere) e ciò avviene vieppiù anche per i cittadini non medici, i quali solitamente approcciano con la parola chiave della loro afflizione, i consulti web più disparati traendone spesso indicazioni a suggerimenti inappropriati fuorvianti e frustranti in quella  che è stata da noi definita e pubblicata come la" Sindrome di Babele del Web". 

L'impatto del secondo parere in oncologia risulta da sempre particolarmente rilevante, ad iniziare dalla consulenza istopatologica sul materiale bioptico, per approdare infine sulla scelta di cure possibilmente efficaci e poco tossiche (quali le terapie biologiche di ultima generazione e i vaccini) e successivamente alle cure non convenzionali della cosiddetta oncologia integrata. 

Le cure non convenzionali sono da qualche anno altamente recepite anche dagli stessi medici, i quali sono propensi in oltre il 45% dei casi [da una ricerca da noi pubblicata nel 2012, Prima inchiesta italiana su alcuni aspetti della salute dei medici: indagine statistica, Clin. Ter, 163 (2):105-08] ad utilizzare più favorevolmente cure erboristiche naturali per malattie proprie o dei loro familiari rispetto a farmaco-terapie specialistiche di sintesi chimica.

In questo Convegno quindi si presenteranno la mattina i risultati più avanzati delle moderne terapie oncologiche che hanno conseguito, in alcuni tumori, insperati vantaggi sulla sopravvivenza, e nel pomeriggio saranno presentate relazioni su “medicina basata sull’evidenza” dei principi attivi maggiormente propugnati nell’area dell’oncologia integrata.

Questo evento vuole fornire un’informazione accurata ed appropriata sulle cure oncologiche intese in senso lato affinchè anche nelle consultazioni di secondo parere emergano programmi di cura eticamente raccomandabili e sicuramente efficaci, evitando fake news e utilizzi di prodotti non convenzionali non adeguatamente qualificati.

Nella parte introduttiva dell’evento, il Professore Michele Maio, storico ricercatore e pioniere nell’ambito dell’immunoterapia del cancro, presenterà in una lezione magistrale lo stato dell’arte di questa nuova era anti-cancro. Inoltre, come in ogni Convegno di Medico Cura Te stesso, sono previste contemporaneamente espressioni artistiche di medici, in particolar modo di letteratura, musica e pittura.

convegno_cancro, sopravvivenza, qualità di vita, guarigione: attualità tra oncologia medica istituzionale e medicina integrata.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • Psicologia tibetana, meditazione, intelligenza emozionale: Conferenze e Workshop Gratuito

    • Gratis
    • dal 16 ottobre 2019 al 22 gennaio 2020
    • CEA
  • L'oriente torna a Maranello: incontri sulla cultura giapponese al rintocco della campana della sera

    • Gratis
    • dal 21 settembre al 30 novembre 2019
    • Biblioteca Mabic
  • Nazifascismo e comunismo sono uguali? Conferenza di Luciano Canfora sul revisionismo

    • Gratis
    • 13 novembre 2019
    • salone Corassori della Cgil

I più visti

  • McCurry, 70 immagini scattate in ogni angolo del mondo dedicate alla passione per la lettura

    • dal 13 settembre 2019 al 6 gennaio 2020
    • Palazzo dei Musei, Sala Mostre e Gallerie Estensi
  • Bomporto, dieci giorni di festa per la tradizionale Fiera di San Martino

    • Gratis
    • dal 1 al 11 novembre 2019
  • Dalla street art alle celebrità modenesi, arriva la rassegna autunnale di Free Walking Tour

    • dal 21 settembre al 1 dicembre 2019
    • Modena
  • Psicologia tibetana, meditazione, intelligenza emozionale: Conferenze e Workshop Gratuito

    • Gratis
    • dal 16 ottobre 2019 al 22 gennaio 2020
    • CEA
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    ModenaToday è in caricamento