Salute, Sestola ospita il congresso nazionale di Aicat

Nei giorni 29-30 settembre 1 ottobre 2017 a Sestola, presso il Palazzetto dello Sport, si svolgerà il XXVI Congresso Nazionale dell’Associazione dei Club Alcologici Territoriali (AICAT), che avrà come tema e titolo: Il coraggio del confronto nel futuro dell’ecologia sociale.
Come ogni anno il Congresso Nazionale sarà l’occasione per un proficuo confronto sia tra le istituzioni e l’associazione, ma anche all’interno dell’associazione stessa sul lavoro fatto fino ad ora per la promozione e la protezione della salute della persona, della famiglia e della comunità, a partire dai problemi alcol correlati e complessi in Italia, ma anche all’estero, grazie alla presenza di alcuni amici provenienti dall’Ecuador, dal Cile e dalla Norvegia. 

L’AICAT infatti è un’associazione di volontariato che promuove e coordina sul territorio nazionale i Club: comunità costituite da non più di 12 famiglie che fungono da punto d’incontro tra persone e famiglie con problemi legati al bere e non solo, ma anche a stili di vita a rischio di salute. Essi fanno riferimento alla metodologia del prof. Vladimir Hudolin, psichiatra croato, docente universitario ed esperto mondiale sui problemi alcolcorrelati. La sua metodologia è riconosciuta ormai nel mondo scientifico. 

I Club promuovono salute e favoriscono un cambiamento dello stile di vita attraverso la crescita e la maturazione della persona e della famiglia, proprio perché individuano nella famiglia la risorsa principale per la realizzazione di questi processi di cambiamento. I Club sono presenti in Italia dal 1979 circa e ad oggi se ne contano più di 2000 in tutta Italia, di cui 143 in Emilia Romagna.

L’annuale Congresso Nazionale è un momento di incontro fondamentale per l’associazione. Quest’anno il congresso inizierà con un confronto tra l’associazione e le Istituzioni, con l’intento di confrontarsi, porre le basi per proficue collaborazioni, ove non siano già presenti, e anche contaminazioni. Proseguirà poi con numerose sessioni e tavole rotonde tra i cui temi troviamo: empatia, corresponsabilità, cittadinanza consapevole; ma anche momenti di riflessione sul ruolo delle donne e dei giovani, sia dentro che fuori l’associazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni: Provincia di Modena in linea con la Regione. Via Emilia targata Pd

  • Raro tumore ad una mano, trentenne salvato dalla cooperazione medica tra Modena e Bologna

  • Gli insulti in dialetto modenese più famosi

  • Bambina di sei anni precipita dalla seggiovia, paura sul cimone

  • Spaccio e clandestini, chiuso per dieci giorni il bar Nuovo Fiore

  • Regionali. Bonaccini esulta, domani sera festa in Piazza Grande

Torna su
ModenaToday è in caricamento