Modena LifeStyle | 10 cose che ogni modenese fa alla Maturità

Per chiunque abbia affrontato l'esame di maturità a Modena, non puoi non aver fatto queste 10 cose

I modenesi riescono sempre a distinguersi, anche all'esame di stato, ovvero la nota e tanto temuta Maturità. Da generazioni, infatti, questo esame che fa tenere svegli giovani fino al giorno dopo a studiare, o così almeno ci fanno credere i film, è accompagnato da riti, speranze, paure e si spera anche soddisfazioni. Ma ecco 10 cose che ogni modenese fa alla Maturità:

#1 Travestirsi 100 giorni all'esame. E' una tradizione ormai consolidata in tutte le scuole di Modena, che vede mandrie di studenti presentarsi a 100 giorni dall'esame vestiti in maniera, diciamo, non consona. Tra i primi posti di queste classifiche, troviamo sicuramente il pigiama, uno degli indumenti più apprezzi per questi meno cento, seguiti da vestito elegante che spesso rischiano di sembrare più delle divise, e al terzo posto maschere di animali. 

#2 Controllare gruppi Facebook delle scuole per informazioni. I gruppi Facebook delle scuole impazziscono nei giorni prima dell'esame di maturità, con gente che crea altri gruppi segreti per scoprire novità. E c'è sempre chi sembra avere la soluzione in tasca ed è disposto a daverla, ma dovrete pagarlo. 

#3 Pellegrinaggi e ritorno alla fede. Durante questi giorni, molti sono gli studenti che avendo perso ogni speranza riscoprono le antiche vie dei pellegrini che passavano per Modena, in particolare la via Romea e il Santuario di Fanano. C'è un naturale ritorno alla fede con la speranza che questo possa garantire loro la promozione. 

#4 Gente che scopre la Biblioteca Delfini. Se per cinque anni la vita di uno studente e quella della biblioteca si sono sopportate senza mai incrociarsi, due settimane prima della maturità la Delfini diventa il campo di addestramento di centinaia di studenti, che scoprono questo luogo dedito ad un'arte a loro poco nota. E le leggende affiorano. Infatti, tanti sono gli studenti che credono che lo studio fatto dentro la Delfini generi automaticamente un sapere universale in poco tempo.

#5 Scambi di informazioni sui professori. Dato che i professori girano la medesima provincia durante gli esami di maturità, appena escono i nomi dei docenti della propria commissione, inizia il famoso "Scambio di informazioni". Ovvero, si inizia a passare da scuola a scuola, da classe a classe, recensioni da Tripadvisor sui prof e sul loro modo di interrogare.

#6 Prendere 3 autobus prima perché si ha paura che non passi. Se sei uno studente abituato a prendere l'autobus, sai perfettamente quanto il timore di poterlo perdere, o ancora peggio che non passi, sia ricorrente nella tua vita da studente. E certo dopo cinque inverni passati al freddo ad aspettare l'autobus e sperare che passasse, non sarà certo un suo ritardo a determinare la tua bocciatura, perciò ti presenti alla fermata almeno con 30 minuti di anticipo, e come sempre accade, quel giorno l'autobus passa in orario. 

#7 Selfie post-prima prova al parco. Se prima dell'esame nessuno osa farsi una foto perché ha il timore che qualcuno lo veda terrorizzato, alla fine della prima prova basterà usare l'hashtag #modena e pullulano i selfie degli studenti che dopo l'esame si sono recati in centro a godersi qualche ora spensierata. Il luogo più fotografato rimane i Giardini Pubblici.

#8 Prevendite in vista! Dalla seconda prova in poi l'oggetto scambiato più frequentemente non sono più gli appunti, ma le prevendite. Orde di PR assaltano le scuole per consegnare volantini all'entrata, consigliare quel tavolo piuttosto che un altro, e cercare di raccontare la serata in discoteca del weekend come l'evento del secolo.

#9 Serata #finematurita. Una volta arrivati all'orale ormai è tutto in discesa. Ogni domanda è una domanda in meno alla fine di questo estenuante esame. E di sicuro se vi interrogassero sulla serata che vi aspetta sapreste raccontargli PR, tavolo, privè e djset. Perciò ogni studente modenese che si rispetti appena finito l'esame usa due hashtag #finematurita2k17 e #staserasisboccia.

#10 Mercato dei libri sui gruppi Facebook. Se al quinto anno la fine della Maturità è scandita dall'orale, gli studenti degli altri quattro anni si rendono conto che l'esame di stato è avvenuto quando i gruppi Facebook delle scuole diventano un mercato in piazza dei libri. In questi gruppi gli studenti maturandi iniziano a vendere qualsiasi cosa, qualsiasi libro, persino quelli delle medie e delle elementari, e quando qualcuno risponde interessato, nessuno manda segni di vita perché l'estate è iniziata e la maturità è ormai alle spalle.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • In balia della corrente sul materassino, due ragazzi modenesi salvati in Salento

  • Turista multato per l'accesso in Ztl, arriva alla Municipale un assegno dalle Hawaii

  • Salta la cassa con una tv sotto braccio, stroncata sul nascere l'impresa impossibile di un 31enne

  • Esce di strada con l'auto, morto un 59enne a Manzolino

  • L'ex compagno di classe saluta la sua ragazza, lui lo colpisce con una testata

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

Torna su
ModenaToday è in caricamento