Olimpiadi Robotiche, due scuole modenesi in gara. Prima tappa all'Expo Elettronica

Studenti del Corni di Modena e del Cavazzi di Pavullo si sfideranno a colpi di robot all'Expo Elettronica, nella prima tappa della competizione italiana delle "Olimpiadi Robotiche"

Non solo nativi digitali, ma veri e propri programmatori junior: gli studenti dell’istituto tecnico e professionale Corni, dell’omonimo liceo e dell’istituto Cavazzi di Pavullo, così come quelli del Cerebotani di Lonato del Garda (BS), sono già in grado di costruire autonomamente piccoli robot e programmarli per renderli il più performanti possibile. Ma chi sa farlo meglio? 

I quattro istituti si sfideranno sabato 11 e domenica 12 gennaio dalle 9 alle 18 a Expo Elettronica, presso il quartiere fieristico di Modena: gli organizzatori della manifestazione, infatti, hanno donato a ogni scuola un robottino Printbot Evolution che i ragazzi hanno montato e programmato in classe; in fiera li faranno scendere in campo per misurarsi in quattro prove di abilità: line-follower (il robot deve seguire una linea nera nel più breve tempo possibile), robot-calcio (è una sfida due contro due, l’obiettivo è fare goal), robot-sumo (vince il robot che spinge l’altro fuori dalla pedana di gara) e labirinto (bisogna guidare il robot fuori da un labirinto). Il robot meglio programmato porterà la sua scuola sul podio, ma il premio sarà uguale per tutti gli istituti: una dotazione di libri tecnici da utilizzare nel corso dell’anno scolastico.

Il montaggio e la programmazione del robot contribuisce ad alimentare abilità come la creatività, il lavoro di squadra, il pensiero critico, abilità motorie e di progettazione 3D: non solo divertimento, dunque, ma il primo passo verso un'educazione tecnologica.
Quella modenese è solo la prima tappa delle “Olimpiadi robotiche”: ci saranno anche altri appuntamenti in giro per l’Italia e la finale si disputerà a maggio a Forlì.

Questa è solo una delle proposte innovative che si possono trovare sabato e domenica prossimi a Expo Elettronica: oltre 300 espositori propongono migliaia di articoli di informatica, piccoli elettrodomestici, telefonia, tablet, home theatre, accessori per videogiochi, illuminazione, ricambi, minuteria e prodotti per l’hobbistica e il fai da te. La manifestazione fa leva sulle passioni e, accanto all’elettronica, presenta altre sezioni tematiche: comics & games, con videogiochi, fumetti, dischi e il mondo dei cosplayer; modellismo statico e dinamico; una panoramica sul mondo dei makers.

CosmoComix è la versione multimediale della tradizionale fiera del fumetto che oggi è diventato un appuntamento imperdibile per gli amanti dei comics and games, in tutte le loro sfaccettature; per il manifesto è stato scelto un nome prestigioso: è firmato infatti dal fumettista Ivano Codina. La novità dell’edizione 2020 è il grande Games Village, un’area di oltre 1000 metri quadrati interamente dedicata al gaming con spettacoli, ospiti e sfide: qui si svolgono tornei eSport a premi dedicati ai migliori titoli competitivi come Tekken, Fifa e Super Smash Bros, intrattenimento a tema videoludico con famosi ospiti sul palco. Si può inoltre partecipare alla “Battle Royale” più famosa di sempre nella grande Area Fortnite, scendere in pista con “Just Dance 2020” per sfidare i propri amici al videogioco musicale più famoso al mondo e provare l’emozione della Realtà Virtuale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ingresso (ticket unico valido per tutti i settori espositivi): intero € 10,00; ridotto € 8,00. Acquisto online 9 € biglietto unico, più diritti di prevendita. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Violento scontro sulla Tangenziale di Vignola, deceduta una automobilista

  • Coop Alleanza 3.0, la Cgil conferma lo stato di agitazione dopo le denunce dei dipendenti

  • Contagio, 7 positivi a Modena. Si tratta di due focolai famigliari

  • Coronavirus, stranieri positivi rientrati in Italia e isolati. Salgono di 51 i casi in regione

  • Nubifragio e allagamenti, disagi lungo la Pedemontana per gli smottamenti

  • Malore durante il bagno, turista modenese perde la vita a Rimini

Torna su
ModenaToday è in caricamento