Sulla via (Emilia) per Woodstock, Fiorano prepara il maxi concerto

Il sindaco Francesco Tosi, l’assessore alle politiche culturali Morena Silingardi e il presidente dell’Associazione Fiera di San Rocco Roberto Montorsi, hanno presentato alla stampa la manifestazione ‘Sulla via (Emilia) per Woodstock', che si svolgerà nel Comune di Fiorano Modenese, dal 15 al 17 luglio, in un luogo in via di definizione, manifestazione patrocinata dall’amministrazione comunale, ma autogestita e autofinanziata dall’associazione, coadiuvata da Gp Eventi, Db Synergy, San Rock Young con il coinvolgimento di altri gruppi e associazioni.

Saranno tre giorni all’insegna della musica per tutte le età, in un festival stile Woodstock, per ascoltare cantanti e band di ogni genere e calibro, dando ad artisti emergenti la possibilità di misurarsi con un vasto pubblico e salire sullo stesso palco di cantanti già affermati, con in comune la Via Emilia.
Visto l’interesse suscitato dal solo annuncio dell’evento, l’incontro con la stampa voleva servire a definire le modalità di partecipazione e di coinvolgimento per questa fase organizzativa. Punto di riferimento è la pagina Facebook dell’Associazione Fiera di San Rocco e le news sull’evento vengono pubblicate su questa pagina, insieme alle modalità di partecipazione.

I gruppi che intendono partecipare possono farlo entro il primo aprile compilando il modulo pubblicato sull’evento e inviandolo a woodstocksanrocco@email.it. Sono ammessi cantautori, interpreti (singoli o duo), original band, cover&tribute band, rapper, musical performer, gruppi vocali, musicisti. Sono accettati pezzi editi, inediti e cover. Dal primo maggio sarà attivata la prevendita per i biglietti di ingresso e proseguirà fino ad esaurimento dei posti. Chiunque sia interessato a partecipare con un proprio stand, deve farne domanda all’Associazione Fiera San Rocco, così come le associazioni che vogliano collaborare o organizzare manifestazioni collaterali durante l’evento devono contattare l’associazione. 

Come dicono gli organizzatori: “Cercheremo di far rivivere Woodstock unendo sullo stesso palco alcuni degli artisti 'della via Emilia' che hanno impresso il proprio timbro vocale o le proprie note nell'immaginario collettivo, ma promuovendo allo stesso tempo, al pubblico e possibilmente agli addetti al settore dell'industria musicale, le nuove leve e i nuovi progetti artistici del panorama emiliano-romagnolo, senza preclusioni relative ai diversi generi. Offriamo ad artisti e band partecipanti un'esperienza musicale e formativa unica, così come per il pubblico che per tre giorni potrà ascoltare canzoni vecchie e nuove, cover, editi ed inediti, rivivendo l'emozione di quell'agosto del '69".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza di 22 anni muore dopo il trasporto dall'Ospedale di Sassuolo a Baggiovara, aperta indagine

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Stasera su Italia1 anche Modena protagonista della puntata de "Le Iene Show"

  • Scontro sulla Nazionale per Carpi, morto un automobilista

  • Travolta lungo via Giardini, grave una 52enne soccorsa dall'eliambulanza

  • Scoperto a Modena un deposito di bici rubate, si cercano i proprietari

Torna su
ModenaToday è in caricamento