Poesia Festival 2019, soddisfazione per gli organizzatori della rassegna

Sette giorni di appuntamenti, centinaia di poesie lette e interpretate, nove comuni coinvolti, decine di concerti, più di sessanta artisti, migliaia di spettatori

Si è concluso domenica sera il Poesia Festival 2019 che, anche quest'anno, ha riscosso un grande successo di pubblico, e che ha visto coinvolti anche tanti giovani. Sono stati migliaia gli spettatori che hanno ascoltato i versi e le note sparse nei nove comuni della provincia di Modena.

"La poesia è la quintessenza dell'umano, è ciò che ci rende umani nel profondo - spiega Roberto Alperoli, direttore della manifestazione - E in un'epoca come questa, in cui è proprio la nostra umanità che viene impoverita, incattivita, avvelenata, immiserita, la poesia è ancora di più forza insopprimibile perché risponde a un bisogno ineliminabile che hanno gli esseri umani: quello, appunto, di essere vicini a sè stessi, ovvero vicini al proprio cuore e alla propria intelligenza e, dunque, quello di essere vicini agli altri. Il Festival ha confermato questo sentire diffuso e, contemporaneamente, ha regalato a tutti noi un senso di profonda fiducia nel futuro". "Anche quest'anno il connubio musica e poesia si è confermato molto efficace - prosegue Andrea Candeli, direttore di produzione della manifestazione e anima musicale del Festival - le note dei grandi interpreti che siamo riusciti a coinvolgere nel ricco calendario di appuntamenti della manifestazione hanno contribuito a valorizzare al meglio versi e poesie. Siamo molto soddisfatti del grande ritorno del pubblico".

"La soddisfazione è davvero sempre tanta - conferma Umberto Costantini, Assessore alla cultura dell'Unione Terre di Castelli - solitamente ci tiriamo addosso le parole, invece in questa settimana riusciamo a donarcele. Parole che fecondano, entrano nel profondo, dolcemente, e trasformano. Il Festival contribuisce a far respirare e rigenerare un territorio che risponde molto bene, dancoci la possibilità di conoscere tanti giovani, quest'anno particolarmente presenti".

Carmen Vandelli, presidente della Fondazione di Cassa di Risparmio di Vignola, conclude: "La Poesia è la voce dell'individualità, è l'arte di esprimersi, è ciò che sa tradurre esperienze soggettive o universali. Possiede un grande valore sociale perché aiuta a comprendere l'altro e sa unire tutte le generazioni. Il sostegno che la Fondazione di Vignola ha concesso, anche a questa edizione del Poesia Festival, è dettato dall'obiettivo di valorizzare la cultura e creare momenti di integrazione sociale e di arricchimento della Comunità".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Patente a punti. Come fare controllo e verifica del saldo

  • Furto in casa a Vignola, setacciati i "compro oro" e denunciata una ragazza

  • Sanità. Lo screening prenatale NIPT diventerà gratuito per tutte le donne in gravidanza

  • Contromano in Tangenziale, un agente salta in guardrail e lo blocca

  • Policlinico di Modena. Da Gennaio al via l'ambulatorio specializzato sulla paralisi facciale

Torna su
ModenaToday è in caricamento