Le famiglie riempiono la Fiera di Modena, superata quota 80mila visitatori

Un pubblico composto prevalentemente da famiglie. Nell’area sport in tanti hanno approfittato per provare nuove discipline sportive. La fascia di Miss Fiera di Modena è stata assegnata a Gaia Ferrari di Palagano

La formula formato famiglia della 81° edizione della Fiera di Modena, ispirata allo slogan, shopping, gusto e divertimento sembra aver fatto centro La scelta di Modenafiere di offrire un mix di offerte che vanno dalle tradizionali aree espositive alle numerose proposte d’intrattenimento ha infatti portato oltre 80mila persone a decidere di passare qualche ora di piacevole svago all’interno del quartiere fieristico di Viale Virgilio.

A frequentare la Fiera di Modena organizzata da ModenaFiere S.r.l. con il patrocinio del Comune di Modena e della Provincia di Modena, con il sostegno di BPER Banca e la partnership con Conad - sono state soprattutto le famiglie, attratte dalla varietà degli oggetti esposti: da accessori di design ai libri, dai tagliaerba da giardino ai trattori, dalle opere di giovani artisti, alla macchina per fare le tigelle, dai modellini in scala di monoposto, ai dischi in vinile, dagli abiti vintage alle pentole di ogni genere. Offerte alle quali si sono aggiunte, sette giorni su sette, dal 25 aprile al 1° Maggio, idee per fare sport e spettacoli di ogni genere. Nel primo caso, grazie alla positiva collaborazione con il CONI Point di Modena, è stato allestito un intero padiglione all’interno del quale, affiancati da istruttori federali, è stato possibile provare tantissime discipline, alcune delle quali particolarmente originali come la laser run. Uno sport, quest’ultimo, che unisce il tiro con la pistola alla corsa, ricordando il biathlon. Grande curiosità anche per le arti marziali e le discipline orientali e per l’area danza dove è stato possibile ammirare, tra gli altri, ballerini di danza indiana.

Nel secondo caso, i momenti di intrattenimento messi in scena nell’Arena Spettacoli, si sono susseguiti senza soluzione di continuità. Particolarmente apprezzati dal pubblico il country day, la serata swing e le sfilate di moda. Un vero e proprio boom di spettatori, con diverse centinaia di persone ad applaudire, l’ha ottenuto il concerto live di Andrea Mingardi. Analogo successo anche per i due concorsi di bellezza ospitati alla Fiera di Modena. Nel caso delle selezioni regionali per Miss Mondo a passare il turno sono state Michela Bugoni di Piacenza e Costanza Salvadori di Bologna; ad aggiudicarsi invece il titolo di Miss Fiera di Modena, nell’ambito delle selezioni per Miss Italia è stata Gaia Ferrari di Palagano. Infine, da ricordare anche il successo dell’incontro con il noto giornalista sportivo Marino Bartoletti, al quale si è aggiunto Beppe Carletti dei Nomadi, che ha portato il suo “Bar Toletti” all’evento fieristico modenese, per contribuire alla raccolta fondi volta all’acquisto di un ecografo in memoria di Federico Neri, il “guerriero” undicenne di Formigine scomparso dopo una lunga malattia.

Vedere le famiglie partecipare così numerose ci rende orgogliosi perché significa che abbiamo centrato l’obiettivo di offrire proposte adatte a tutti. Non meno importante è poi l’aspetto economico: gli espositori, in molti casi della zona, hanno avuto la possibilità di farsi conoscere e apprezzare. Un ringraziamento infine va a coloro che, credendo nel progetto, ci hanno sostenuto o semplicemente aiutato nell’allestire la Fiera di Modena che dall’alto dei suoi 81anni si conferma più vitale che mai” ha commentato Alfonso Panzani presidente di ModenaFiere.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • In balia della corrente sul materassino, due ragazzi modenesi salvati in Salento

  • Auto nel fosso, grave una coppia incastrata nel veicolo capottato

  • Turista multato per l'accesso in Ztl, arriva alla Municipale un assegno dalle Hawaii

  • Lieve scossa di terremoto sull'Appennino modenese

  • Gli eventi da non perdere a Ferragosto a Modena e provincia

  • Esce di strada con l'auto, morto un 59enne a Manzolino

Torna su
ModenaToday è in caricamento