Sisma, uno scatto di Luca Monelli del Photoclub Eyes in mostra a Roma

Immagini del terremoto emiliano ancora protagoniste di mostre fotografiche in giro per l’Italia. Questa volta è il turno dell’esposizione Opera Libera, inaugurata martedì 4 luglio presso il Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia a Roma, promossa da Wikimedia Italia e EneganART. La mostra raccoglie opere che nascono dalla partecipazione attiva degli utenti in una riscoperta del patrimonio artistico, culturale e archeologico e che abbracciano il concetto comune di opera libera, ovvero svincolate da licenze e liberamente riproducibili e condivisibili. Come foto “guida” dell’intera mostra è stato scelto uno scatto di Luca Monelli, presidente del circolo fotografico Photoclub Eyes di San Felice sul Panaro; la foto raffigura la messa in sicurezza della Chiesa di San Felice Vescovo Martire a pochi giorni dal sisma che ha colpito l’Emilia nel 2012. La medesima foto, scattata per il concorso Wiki Loves Monuments, è inserita in una delle tre sezioni della mostra, Connected Open Heritage, progetto internazionale che ha l'obiettivo di preservare e valorizzare il patrimonio culturale mondiale che per cause diverse - come guerre, catastrofi naturali o incuria umana - sono andati distrutti o rischiano di scomparire per sempre.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cinque emiliani contagiati, Bonaccini: "Stiamo valutando chiusura di nidi, scuole, impianti sportivi e musei"

  • Trema la pianura, scossa di terremoto MI 3.4 tra Modena e Reggio

  • Coronavirus. Tutte le scuole in Emilia-Romagna chiuse fino al 1 marzo

  • Due nuovi casi di contagio a Modena, ricoverati due famigliari del paziente carpigiano

  • Aggiornamento Coronavirus, la situazione in Emilia-Romagna. "Chi ha dubbi chiami il 118"

  • Coronavirus, raggiunta quota 47 contagi in regione. A Modena sono 8 gli ammalati

Torna su
ModenaToday è in caricamento