Nonantola, concorso ‘4 Giorni Corti’: vince Wabi-Sabi

Ieri sera domenica 5 maggio, presso la Sala Cinema Massimo Troisi di Nonantola affollata di pubblico – così come il Vox che trasmetteva la serata in diretta streaming – sono stati proclamati i vincitori della gara “4 Giorni Corti” edizione 2019. La Giuria di Qualità – composta da Camilla Di Spirito caporedattrice ed editor del magazine Opere Prime media partner del Nonantola Film Festival e presidentessa della giuria, Francesco Barozzi regista e sceneggiatore, Emanuele D’Antonio regista e scenografo, Margherita Ferri regista e sceneggiatrice, Nicola Xella direttore della fotografia – ha scelto i tre vincitori a cui vanno rispettivamente premi da 1500 euro, 500 euro e 250 euro.

Primo classificato il corto di genere muto “Frames” della troupe Wabi – Sabi (tre vittorie in  quattro anni consecutivi) “per la costruzione narrativa e la maturità della resa stilistica”; secondo classificato il corto di genere commedia “Non parlare agli sconosciuti” della troupe new entry Strani Obiettivi “per l’irresistibile ritmo comico di una storia tanto semplice quanto efficace”, terzo classificato il corto di genere horror “Horganika” della troupe new entry Smashmellow4 Breakfast “per la suggestiva messa in scena e la profondità dell’indagine tematica”.

La Giuria ha inoltre assegnato quattro menzioni speciali: ad Annaluna Lonardoni come Miglior Attrice sempre per il corto “Non parlare agli sconosciuti” “per averci stregato con la sua diabolica simpatia”, a Umberto Contini come Miglior Attore per il corto di genere fantastico “Karma” della troupe new entry Lazo Crew “per averci accompagnato con la sua verve magnetica nel luogo in cui nessuno avrebbe piacere di metter piede”, alla fotografia del corto di genere thriller “Vite segrete” della troupe Alluresque Pictures “per aver immortalato con cruda ed evocativa potenza una tremenda vendetta”, al corto di genere muto “Un talento da due soldi” della troupe Buona La Prima “per aver inserito con divertente originalità gli elementi prescelti nell’intreccio narrativo”.

Infine, il premio delle troupe finaliste intitolato al videomaker Nicolò Gianelli – consistente in un buono da 100 euro offerto da Coop 3.0 – è andato sempre all’horror “Horganika” mentre il premio del pubblico -  consistente in un buono da 200 euro offerto da Coop 3.0 – è stato aggiudicato ancora al muto “Un talento da due soldi”.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Economia

    Concorrenza sleale a Esselunga: Coop condannata, ma niente risarcimento

  • Attualità

    Italpizza, l'azienda apre al confronto e la Cgil sospende lo sciopero. In campo anche Muzzarelli

  • Cronaca

    Frana accanto ad una stalla, evacuate 64 mucche a Polinago

  • Cronaca

    Via Emilia Est, tentata rapina alla filiale della banca Carige

I più letti della settimana

  • Travolti dopo un incidente, due morti nel tratto modenese della A1

  • Arrivo di tappa a Modena, le strade chiuse per il passaggio del Giro

  • Incidente mortale in A1, individuata l'auto pirata. Autopsia per le due vittime

  • Dà fuoco alla sede della Municipale a Mirandola e causa due morti e diversi feriti. Arrestato

  • Via Giardini, rapina di prima mattina alla Farmacia San Faustino

  • Il Giro parte da Carpi, strade chiuse e modifiche alla viabilità

Torna su
ModenaToday è in caricamento