Ogni domenica visite guidate a Villa Sorra e al Giardino Romantico

Le vicende storiche che nei secoli scorsi si sono succedute hanno reso visitabile un luogo affascinante della provincia modenese, un unicum di rara bellezza che in passato è stato invece quanto mai elitario ed esclusivo. Lungamente e faticosamente pianificato già dal Seicento tra intricatissimi cavilli burocratici e giuridici, trovandosi come era “a cavallo” tra territori appartenenti a Stato Estense, Stato Pontificio ed Abbazia di Nonantola, il progetto ambizioso della Villa-Palazzo e del suo Parco Romantico privato è riuscito tenacemente ad arrivare sino ai giorni nostri.

A seguito della collaborazione tra l’associazione culturale “Arianna” di Modena e l’ente di gestione del Parco-Villa Sorra, l’associazione culturale “Cosenza Autentica”, ogni domenica pomeriggio è possibile visitare sia le stanze del Piano Nobile interne alla Villa che i percorsi nel verde del Giardino Romantico, entrambe zone non accessibili senza visita guidata.

Oltre alle domeniche, in occasione della giornata speciale del 25 aprile il numero di tour è stato sensibilmente aumentato per offrire molteplici possibilità sia nel corso della mattina che nel pomeriggio, preservando quindi una “tradizione” importante del 25 aprile ovvero la riscoperta del Complesso “Villa Sorra”. Seguirà nei prossimi giorni un invio specifico più dettagliato relativo ai tour previsti per il 25 aprile per i quali non occorre alcuna prenotazione.

Per info: Tel. 0984.018190 / 371.1832337

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Secchia e Panaro in piena, i ponti restano chiusi. Si contano i danni per gli allagamenti

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Tortellini e gnocco fritto nel cuore della City, "Bottega Modena" sbarca a Londra

  • Niente comizio in centro per Salvini. E le "sardine" si spostano in Piazza Grande

  • Salvini arriva a Modena, Anche sotto la Ghirlandina scatta la mobilitazione delle "sardine"

  • L'acqua filtra nelle cisterne, automobilisti in panne al distributore

Torna su
ModenaToday è in caricamento