La web serie modenese "Rudi" fa il giro del mondo. Anteprima al Victoria

Tre episodi per la prima mini-stagione su piattaforma streaming Usa e russa. Lunedì 25 novembre al Victoria proiezione gratuita dell’anteprima. Prenotazioni su Fb dal 25 ottobre

Con l'esordio negli Usa sulla piattaforma streaming Xerb.tv inizia l'avventura della serie web 'Rudi' in giro per il mondo. Il progetto, tutto 'Made in Modena' e girato in città, è finalmente pronto con i tre episodi che compongono la prima mini-stagione. Forte dei premi vinti dalla puntata pilota, nelle prossime settimane 'Rudi' sarà disponibile su varie piattaforme internazionali, compreso in Russia dove il prodotto è stato acquistato nell'ambito del Realist Web Festival e verrà lanciato a gennaio.

Lunedì 25 novembre alle 21 l'anteprima italiana a Modena con una serata speciale al Victoria Cinema. La proiezione sarà gratuita e la prenotazione dei posti (circa 400) inizia da venerdì 25 ottobre sulla pagina dell’evento su Facebook.

Il trailer e scene in anteprima sono stati presentati mercoledì 9 ottobre a Palazzo Comunale in una conferenza stampa a cui hanno partecipato Ludovica Carla Ferrari, assessora a Promozione della città e turismo del Comune di Modena; Vincenzo Malara, creatore e produttore; Lillo Venezia, regista; Piernicola Arena, co-regista della prima puntata e direttore della fotografia; Maria Carafoli, direttore di Modenamoremio; Eugenio Tangerini, capo relazioni esterne BPER Banca e Filippo Stanzani dell'associazione Stoff. Partner del progetto sono BPER Banca, associazione Stoff, Modenamoremio e Comune di Modena. 'Rudi' ha potuto contare anche sul sostegno di Trc’, Coop Alleanza 3.0, Ausl e Montaditos.

Creata e prodotta da Vincenzo Malara, la serie “Rudi” è diretta da Lillo Venezia (la prima puntata è firmata a quattro mani con Piernicola Arena). Protagonisti sono Christian Terenziani e Marianna Folli insieme a un nutrito gruppo di attori, tra cui Giuseppe Sepe, Donatella Allegro, Giulia Trivero, Gian Battista Fiorani, con la partecipazione straordinaria di Lino Guanciale e Paola Lavini.

In carnet ci sono, tra gli altri, tre premi agli Independent Short Awards di Los Angeles (best web series/pilot; Best new media e Best acting duo Christian Terenziani e Marianna Folli); due premi agli Oniros Film Awards (Italia) (Best pilot and best poster - edizione marzo 2018, oltre a una menzione speciale al Galà come “Best italian short”); due premi al Tuscany Web Festivalb (Best pilot e Best actor Christian Terenziani); un premio al Voce Spettacolo Film Festival di Materia (Best web serie); uno ai Direct short Online Film Festival (Usa) come Best web serie – edizione giugno 2018; un altro premio all'Eurasia Monthly Film Festival (Russia) come Best web serie, e infine un premio al Worldwide Film Festival sempre come Best web serie. Del progetto e della sua distribuzione festivaliera si occupa Première Film, realtà di primo piano a livello nazionale (sono suoi i principali corti italiani premiati a Venezia e Cannes) che per prima ha creduto nelle potenzialità della serie.

Protagonista della storia è Rudi (Christian Terenziani), ex infetto (simile in tutto e per tutto a uno zombie) guarito e liberato dalla sua aggressività e tornato umano. La vicenda si svolge in una Modena reduce da un'epidemia che ne ha decimato la popolazione. Qui decine di ex infetti come Rudi vengono messi davanti a un bivio: andare in esilio per sempre o provare a reinserirsi nella società. Rudi sceglie di tornare a casa ma deve scontrarsi con un mondo che lo guarda con diffidenza, costringendolo ai margini. Ad aiutare il protagonista nella rinascita sarà Camilla, amica speciale, eccentrica quanto lui (Marianna Folli). Intanto, ai confini della città qualcosa di inquietante minaccia di tornare portando con sé un passato terribile. Su Facebook “Rudi – la serie web” (https://www.facebook.com/rudi.laserieweb).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pota gli alberi accanto alla linea elettrica fingendosi un addetto Hera e intasca 1.300 euro

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Chirurgia protesica del ginocchio, importante premio per il sassolese Francesco Fiacchi

  • Locale sovraffollato, denunciati i gestori e sequestrato l'Oltrecafè

  • Contromano in Tangenziale, un agente salta in guardrail e lo blocca

  • Sanità. Lo screening prenatale NIPT diventerà gratuito per tutte le donne in gravidanza

Torna su
ModenaToday è in caricamento