Weekend di Pasqua al Parco dei Sassi di Roccamalatina

Il 26 e il 27 marzo riaprono per la stagione estiva i centri visita per gli escursionisti. Lavori per ripristinare tutti i sentieri danneggiati con le scorse nevicate

Dopo la chiusura invernale, riaprono i battenti nel fine settimana di Pasqua i Centri visita del Parco dei Sassi di Roccamalatina collocati al Borgo dei Sassi e al Fontanazzo di Pieve di Trebbio: il primo sabato 26 ed il secondo domenica 27 marzo. Il Centro visita del Borgo dei Sassi rimarrà aperto tutti i festivi e prefestivi fino al 1° novembre (orari 10-12 e 13-19), mentre il Centro visita del Fontanazzo sarà aperto (orario continuato 10-18) solo nei festivi fino al 25 settembre, ad esclusione del periodo dal 1° al 21 agosto, quando sarà aperto tutti i giorni (stessi orari).

Come sempre, nei Centri visita, oltre a trovare informazioni sui Parchi dell’Emilia Centrale, i visitatori potranno acquistare cartine e gadget del Parco dei Sassi e il “biglietto del Parco”, una visit-card che permette la spettacolare salita al Sasso della Croce, la visita alla mostra naturalistica “Gli ambienti del Parco” collocata al Centro del Fontanazzo, nonché l’accesso al Museo del Castagno e al Museo-laboratorio del borlengo di San Giacomo di Zocca (entrambi aperti nei festivi ore 10-12 e 15-19).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una riapertura che, quest’anno, coincide con l’avvio dei lavori di sistemazione, ripristino e messa in sicurezza dei sentieri escursionistici del Parco dei Sassi danneggiati dalle intense nevicate del febbraio 2015. Nel giro di poche settimane, ritorneranno pienamente percorribili la maggior parte degli itinerari segnalati dell’area protetta, compresi quelli che avevano subito i danni maggiori dal maltempo, come i percorsi del rio Frascara (tratto Casona-Pieve di Trebbio) e del rio Tregenda (tratto Carbonaie-Roccamalatina).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 71 nuovi positivi, di cui 48 asintomatici. A Modena focolaio in un prosciuttificio

  • Covid. Altri 18 contagiati nel focolaio del salumificio di Castelnuovo

  • Frontale nelle campagne di Soliera, muore un ragazzo di 20 anni

  • Contagio, 7 casi nel modenese. Uno è in ospedale

  • Forno rumoroso in centro storico, sequestrati i locali per la produzione

  • Viaggia con la figlia e 32 kg di marijuana in auto, arrestato in A1

Torna su
ModenaToday è in caricamento