"Tre" della Batscheva Dance Company in esclusiva italiana a Modena

Arriva al Teatro Comunale Luciano Pavarotti venerdì 22 gennaio alle 21 in esclusiva italiana, dopo una settimana di repliche all'Opéra di Parigi, "Tre" della Batscheva Dance Company.

Lo spettacolo, fra i più acclamati di Ohad Naharin, coreografo di fama mondiale che dirige la compagnia da oltre 25 anni, è uno dei cavalli di battaglia del complesso israeliano. Creato nel 2005, il brano è entrato stabilmente nel repertorio della compagnia che lo ha eseguito nei più importanti teatri del mondo, dal BAM di New York al Sadler’s Wells di Londra.

Diviso in tre parti, Bellus, Humus e Secus, lo spettacolo mette in luce le potenzialità espressive di una delle compagnie contemporanee più rinomate su una musica che va da Bach a Brian Eno, dal pop al tango. Alla esaltante energia e inventiva delle coreografie si associa l’originalità dei movimenti dei danzatori formati secondo la tecnica gaga. Elaborando una concezione innovativa e originale del movimento corporeo, Ohad Naharin ideò questo sistema per la Batsheva segnando al contempo un capitolo decisivo nella storia della danza. A questo vero e proprio fenomeno coreografico il documentarista Tomer Heymann ha da poco dedicato il film “Mr. Gaga”, presentato in Italia al Festival dei Popoli di Firenze 2015.

Divenuta ormai una parte irrinunciabile del bagaglio dei danzatori contemporanei, la tecnica gaga è un modo nuovo di raggiungere consapevolezza di sé attraverso il proprio corpo. Un lavoro che sviluppa la parte istintiva del movimento collegando gesti inconsci e voluti. Per tutti, è un’esperienza di liberà, di abbandono al piacere sensoriale del movimento che si pratica in modo semplice, in uno spazio gradevole accompagnati dalla musica, in una dimensione al tempo stesso solitaria e in comunione con gli altri.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • Auditorium Ferrari di Maranello, il cartellone della stagione 2019/2020

    • dal 7 novembre 2019 al 7 aprile 2020
    • Auditorium Enzo Ferrari
  • "A la Dmanga dap mezdé", rassegna di spettacoli dialettali a Castelnuovo

    • dal 12 gennaio al 2 febbraio 2020
    • Circolo Arci Ex-Stazione
  • Memoria. A Medolla un recital sul beato Odoardo Focherini

    • solo oggi
    • Gratis
    • 27 gennaio 2020
    • Teatro Facchini

I più visti

  • "Keine Papiere. Senza le carte di identità", in mostra la street art che diventa impegno sociale

    • Gratis
    • dal 13 settembre 2019 al 15 febbraio 2020
    • Biblioteca Poletti
  • Un nome, un destino: inaugura a Palazzo dei Musei la mostra "Nomen Omen"

    • Gratis
    • dal 13 settembre 2019 al 15 febbraio 2020
    • Palazzo dei Musei
  • Auditorium Ferrari di Maranello, il cartellone della stagione 2019/2020

    • dal 7 novembre 2019 al 7 aprile 2020
    • Auditorium Enzo Ferrari
  • "Piccoli Tesori di Latta", inaugura nella Chiesa di San Carlo la mostra di giochi d'epoca

    • Gratis
    • dal 7 dicembre 2019 al 2 febbraio 2020
    • Chiesa di San Carlo
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    ModenaToday è in caricamento