"Ballando Pizzica e Taranta", una notte di festa al Centro d'Incontro di Fiorano

Sabato 21 settembre 2019 si fa festa al Centro d’Incontro di Via Cameazzo con il Circolo Oasi, l’Avf, Associazione Volontari Fiorano, il Vim, Volontari In Movimento e il patrocinio del Comune di Fiorano Modenese, nella notte intitolata "Ballando Pizzica e Taranta".

Il programma prevede alle ore 19.30 la cena con primo e tigelle con affettati, con il menù completo a 16 euro. Alle ore 20 inizia la musica con l’Associazione Nino Rota e, alle ore 21.30, inizio del concerto con i Taranta Nova, un gruppo di musica etno-popolare che nasce nel 2010 a Policastello, frazione di San Donato di Ninea, comune del Pollino calabrese gemellato con Fiorano Modenese. La band riscopre canti e musiche di un tempo per riproporli in chiave moderna.

Per la cena è gradita a prenotazione ai numeri telefonici Circolo Oasi - sig. Capano: 335-389158; AVF -  sig Mazzacurati: 331-8587485;  VIM - sig. Pippoli: 393-2020100.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • “Vita dei grandi nella musica”: quattro appuntamenti per conoscere la musica classica

    • dal 27 gennaio al 6 aprile 2020
    • Centro 'Via Vittorio Veneto’

I più visti

  • "Keine Papiere. Senza le carte di identità", in mostra la street art che diventa impegno sociale

    • Gratis
    • dal 13 settembre 2019 al 15 febbraio 2020
    • Biblioteca Poletti
  • Un nome, un destino: inaugura a Palazzo dei Musei la mostra "Nomen Omen"

    • Gratis
    • dal 13 settembre 2019 al 15 febbraio 2020
    • Palazzo dei Musei
  • Auditorium Ferrari di Maranello, il cartellone della stagione 2019/2020

    • dal 7 novembre 2019 al 7 aprile 2020
    • Auditorium Enzo Ferrari
  • "Piccoli Tesori di Latta", inaugura nella Chiesa di San Carlo la mostra di giochi d'epoca

    • Gratis
    • dal 7 dicembre 2019 al 2 febbraio 2020
    • Chiesa di San Carlo
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    ModenaToday è in caricamento