“La Nostra Festa” nel Parco di Villa Boschetti

Prenderà il via sabato 11 agosto il tradizionale appuntamento estivo di San Cesario “La Nostra Festa”, che si protrarrà fino al 26 agosto. Il parco di Villa Boschetti diventerà quindi il ritrovo serale per un intero paese e non solo, dato l’alto afflusso che ogni anno richiama la Festa.

“La Nostra Festa” organizzata dall’Associazione “Le Contrade” con il patrocinio del Comune di San Cesario sul Panaro e della Consulta del Volontariato. La festa rimarrà chiusa solo nei giorni del 13, 14 e 20 agosto. Tutte le sere in funzione pizzeria e osteria e le cene a base di pesce su prenotazione nelle serate del 24 e 25 agosto. Il 15 agosto, alle 12, si terrà il tradizionale pranzo su prenotazione nel parco storico, un grande momento di incontro e partecipazione per tutta la comunità.

Per tutta la durata della Festa sarà possibile visitare nelle sale di Villa Boschetti la “Mostra dei Personaggi di San Cesario”, in ricordo della magica matita e caro amico di San Cesario: il prof. Enzo Degli Angeli.

Dal 17 al 18 agosto approda in Villa Boschetti “Arcipelaghi Sonori”, il festival internazionale di musica etnica, giunto quest’anno alla sedicesima edizione, con concerti gratuiti dalle ore 21. La prima serata si aprirà con il duo Duoende, organetto e pianoforte. Il duo nasce dall’incontro di musicisti provenienti da esperienze musicali molto diverse. Giulia Grassi, pianista, da sempre si è dedicata allo studio della musica classica. Francesco Berrafato, organettista, si è indirizzato verso la musica popolare e tradizionale. Sempre nella sera del 17, si esibiranno i SuRealistas composto originariamente da tre fratelli argentini è attualmente un ottetto che conta elementi di provenienza dal nostro Meridione. Fra il “realismo del Sud” e gli azzardi visionari e onirici in musica, attraversano la tradizione ispanica ed ispanoamericana, l’inarrestabile ritmo del flamenco, i nostalgici tanghi, le intimità cantautoriali ed i ritmi afrocubani, per sconfinare in sentimenti jazz e in “frenesie da bailanta”, senza mai allontanarsi dalla loro idea di musica, fatta d'ironia, esuberanza e interazione con il pubblico.

Il 18 agosto tocca al polistrumentista Davide Ambrogio (voce, chitarra elettrica, loop station, lira cretese, zampogna, percussioni) con lo spettacolo "Evocazioni e Invocazioni", progetto in Solo dedicato alla voce ed al canto come strumento d'espressione sociale e artistica.

Chiuderanno la seconda serata del Festival i Cimbaliband, musicisti ungheresi ispirati alla musica folk dell’Est Europa rivisitata in chiave moderna con l’uso virtuosistico del cimbalom abbinato a fisarmonica, violino, chitarra, contrabbasso e darbuka.

Tra gli eventi de “La Nostra Festa” si inserisce il Palio dell’Aceto Balsamico Familiare, bandito dalla Associazione Le Contrade di San Cesario e dall’Acetaia Comunale. Alla sesta rassegna possono concorrere tutte le persone fisiche che custodiscono le proprie acetaie nel Comune e dintorni. Ogni produttore, dovrà presentare uno o più campioni nell’apposita bottiglia predisposta dall’Associazione Esperti Degustatori Aceto Balsamico Tradizionale di Modena DOP che andrà consegnata ai volontari dell’Acetaia Comunale compilando la scheda di adesione. La rassegna avrà luogo a San Cesario in Villa Boschetti in occasione dell’edizione 2018 de “La Nostra Festa” con la raccolta dei campioni dalle 19 nei giorni 15, 16, 17, 18, 19, 21, 22 agosto 201, mentre domenica 26 agosto, alle 20 circa, premiazione dei vincitori e a seguire consegna degli attestati e schede assaggi con valutazioni a tutti i partecipanti. È prevista l’assegnazione di premi ai primi tre classificati. L’eccedenza dei prodotti conferiti sarà utilizzato per la conduzione dell’Acetaia Comunale.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

I più visti

  • Psicologia tibetana, meditazione, intelligenza emozionale: Conferenze e Workshop Gratuito

    • Gratis
    • dal 16 ottobre 2019 al 22 gennaio 2020
    • CEA
  • "Il Presepe del vicino", compie dieci anni la mostra di presepi e diorami di Modena

    • Gratis
    • dal 8 dicembre 2019 al 19 gennaio 2020
    • Il Presepe del Vicino
  • "Keine Papiere. Senza le carte di identità", in mostra la street art che diventa impegno sociale

    • Gratis
    • dal 13 settembre 2019 al 15 febbraio 2020
    • Biblioteca Poletti
  • Un nome, un destino: inaugura a Palazzo dei Musei la mostra "Nomen Omen"

    • Gratis
    • dal 13 settembre 2019 al 15 febbraio 2020
    • Palazzo dei Musei
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    ModenaToday è in caricamento