Tempura Night: Lemandorle, Reverie e Davide Amati in concerto all'Off di Modena

Sabato 9 Marzo all’OFF di Modena la speciale serata TEMPURA NIGHT, in collaborazione con l’etichetta modenese Tempura Dischi, nata nel 2016 con l’intenzione di dare impulso alla scena indipendente locale e non. Dalle 21:30 saliranno sul palco del circolo di via Morandi Le Mandorle, Reveire e Davide Amati, accompagnati prima e dopo i live da uno speciale Dj Set a cura di Punto Radio. L’ingresso è GRATUITO.

Lemandorle nascono dalla collaborazione tra Marco “Lemandorle” Lombardo e Gianluca “BB Wilson” Servetti. Esordiscono nell’estate del 2016 con “Le Ragazze”, un brano che nonostante il suono inusuale per il panorama pop italiano conquista a sorpresa Radio Deejay, Radio 105, Vh1 e MTV, oltre a suscitare l’interesse di quotidiani nazionali comE La Repubblica. Segue nel 2017 “Ti amo il venerdì sera” singolo con cui si guadagnano la copertina della playlist “Indie Italia” di Spotify che oggi conta quasi quattro milioni di streaming. Nell’estate del 2017 si imbarcano in un tour senza sosta che li vede esibirsi in lungo e in largo per la penisola collezionando alla fine del 2018 oltre ottanta concerti, in contemporanea all’uscita di altri quattro singoli e del loro primo Ep. Lemandorle mescolano musica da ballo, malinconia, stratificazioni pop, ironia e cantautorato italiano come forse mai nessuno ha osato fare prima in Italia. “La pizza il pop la musica elettronica” è il loro album d’esordio.

I Rêverie sono un gruppo di Modena nato nel 2014. Dopo un periodo di concerti nella scena underground modenese si concentrano sul loro primo full lenght RERUM, registrato al Dudemusic, Studio di Stefano Riccò a Correggio, uscito ufficialmente il 31
ottobre 2015. La musica dei Rêverie cerca di non determinarsi in un unico genere: tramite la creazione di un unico rapporto tra strumenti e voce, riproduce sensazioni o immagini relative al subconscio o al sogno.

Davide Amati, classe 1998, è un musicista/songwriter romano. Inizia gli studi di chitarra a otto anni e compone le prime musiche già all’età di dieci anni, iniziando a esibirsi in pubblico fin da subito. Al Liceo approfondisce gli studi musicali e nel 2015 inizia a scrivere testi insieme alla musica. Decide di fare ascoltare la sua vasta produzione al Maestro Mogol, il quale gli consiglia di fare il corso per compositori al Cet, la sua scuola di musica. A fine estate 2018 pubblica su YouTube un piccolo album contenente alcuni brani in versione chitarra e voce. Il lavoro dal titolo Meduse contiene sei canzoni in una dimensione piuttosto intima. Ha nel cassetto diversi brani inediti e in produzione nuovi testi e musiche. Il suo è un pop chiaroscurato che veste di abiti s onori scanzonati unanimo dalle venature più malinconiche e accompagna il racconto autobiografico della vita del musicista.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Continua la rassegna musicale "Concerti d'Oggi", Bruno Taddia e Andrea Corazziari a Modena sulle note di Schubert

    • solo oggi
    • Gratis
    • 19 gennaio 2020
    • Teatro San Carlo
  • Musica d'autore live al Castello Campori di Soliera, Bernardo Levi in concerto

    • solo oggi
    • Gratis
    • 19 gennaio 2020
    • Castello Campori

I più visti

  • Psicologia tibetana, meditazione, intelligenza emozionale: Conferenze e Workshop Gratuito

    • Gratis
    • dal 16 ottobre 2019 al 22 gennaio 2020
    • CEA
  • "Il Presepe del vicino", compie dieci anni la mostra di presepi e diorami di Modena

    • Gratis
    • dal 8 dicembre 2019 al 19 gennaio 2020
    • Il Presepe del Vicino
  • "Keine Papiere. Senza le carte di identità", in mostra la street art che diventa impegno sociale

    • Gratis
    • dal 13 settembre 2019 al 15 febbraio 2020
    • Biblioteca Poletti
  • Un nome, un destino: inaugura a Palazzo dei Musei la mostra "Nomen Omen"

    • Gratis
    • dal 13 settembre 2019 al 15 febbraio 2020
    • Palazzo dei Musei
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    ModenaToday è in caricamento