ModenaDanza al Teatro Comunale, la rassegna prosegue con la compagnia israeliana L-E-V

Prosegue martedì 26 marzo alle 20,30 la rassegna ModenaDanza al Teatro Comunale Luciano Pavarotti con L-E-V, compagnia contemporanea israeliana fondata da Sharon Eyal, ex danzatrice della Batsheva Dance Company, e da Gon Biran, animatore della vita culturale e della scena notturna di Tel Aviv come curatore di eventi artistici multidisciplinari. In scena a Modena si vedrà l’ultima di sei creazioni, dal titolo Love Chapter 2, presentata per la prima volta al Montpellier Danse Festival in coproduzione con istituzioni di rilievo internazionale quali Sadler's Wells di Londra, Julidans di Amsterdam, il Festival di danza svizzero STEPS e il Teatro di Friburgo.

Continuazione naturale di OCD Love (in programma al Teatro Comunale di Ferrara il giorno 24), Love Chapter 2 è un’elaborazione emotiva e concettuale sul senso di perdita che si prova alla fine di un rapporto amoroso. Un vuoto assoluto e penetrante a cui il corpo del danzatore reagisce con gesti inquieti, specchio ingrato di una solitudine esistenziale.

“Le forme liquide dell’informazione, il dolore della perdita e l'esaurimento mentale si trasformano in un grande cuore pulsante rivestito dell'oscurità e della materia di segreti ben custoditi – commenta la coreografa -. Questa creazione viene dopo la malattia, dopo che tutto è andato perduto essa rimane l'unica cosa a cui aggrapparsi per restare in vita, sognando in un corpo cieco”.

La Batsheva, compagnia israeliana di danza contemporanea di fama mondiale, sarà ospite di ModenaDanza il 12 aprile con Sadeh 21, di Ohad Naharin.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Turismo, potrebbe interessarti

I più visti

  • Psicologia tibetana, meditazione, intelligenza emozionale: Conferenze e Workshop Gratuito

    • fino a domani
    • Gratis
    • dal 16 ottobre 2019 al 22 gennaio 2020
    • CEA
  • "Keine Papiere. Senza le carte di identità", in mostra la street art che diventa impegno sociale

    • Gratis
    • dal 13 settembre 2019 al 15 febbraio 2020
    • Biblioteca Poletti
  • Un nome, un destino: inaugura a Palazzo dei Musei la mostra "Nomen Omen"

    • Gratis
    • dal 13 settembre 2019 al 15 febbraio 2020
    • Palazzo dei Musei
  • Auditorium Ferrari di Maranello, il cartellone della stagione 2019/2020

    • dal 7 novembre 2019 al 7 aprile 2020
    • Auditorium Enzo Ferrari
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    ModenaToday è in caricamento