A Marano riparte dallo snowboarder Luca Albrisi la rassegna "Azione Avventura"

Neve e arrampicata sportiva, viaggi in bicicletta intorno al mondo, la scalata dell'Everest, l'Antartide e la sopravvivenza delle balene fino al viaggio nei monasteri benedettini accompagnati da Paolo Rumiz. Sono questi i temi della 32^ edizione della rassegna "Azione natura" che prende il via a Marano venerdì 1 marzo.

Il cartellone propone, tutti i venerdì, fino al 29 marzo, al Centro culturale di via 1 maggio (dalle ore 21, ingresso gratuito), cinque incontri con i protagonisti dell'avventura, dei viaggi, degli sport estremi e dell'alpinismo.  L'iniziativa è promossa da Comune di Marano sul Panaro in collaborazione con Azimut club, l'Uisp di Modena e la Libreria dei Contrari di Vignola.

Il primo appuntamento venerdì 1 marzo sarà con lo snowboarder "esplorativo" Luca Albrisi che presenta il filmato "The clean approach" dedicato al recupero del rapporto tra uomo e natura, attraverso un viaggio nelle aree protette nell'arco delle quattro stagioni.

«Anche quest'anno - sottolinea Giovanni Galli, assessore alla Cultura e sport del Comune di Marano sul Panaro - proponiamo un autentico viaggio intorno al mondo attraverso testimonianze e immagini spettacolari con una attenzione particolare al tema della salvaguardia dell'ambiente. In tutti questi anni la rassegna ha consolidato un pubblico appassionato e numeroso, spesso proveniente anche da fuori provincia e regione».

La rassegna prosegue venerdì 8 marzo con Marco Bietti e Samanta Carpeggiani con i loro viaggi in bicicletta immersi nell'ambiente (la serata sarà preceduta dalle ore 19 da una sessione guidata di yoga della stessa Carpeggiani).
Venerdì 15 marzo il protagonista sarà Davide Chiesa con le sue immagini spettacolari della salita sull'Everest.
Ancora scialpinismo venerdì 22 marzo con Matteo Guadagnini e Manuel Lugli che presentano un filmato con musica dal vivo sull'esplorazione dell'Antartide e le sue balene.
La rassegna si conclude venerdì 29 marzo quando Paolo Rumiz presenterà il suo ultimo libro "Il filo infinito", dedicato ai monasteri benedettini d'Europa.
Per festeggiare la conclusione dell'iniziativa domenica 7 aprile sarà possibile praticare il rafting lungo il Panaro accompagnati dagli esperti istruttori.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • Corso teorico-pratico: Psicologia dell’autoconoscenza, meditazione, antropologia

    • Gratis
    • dal 2 marzo al 20 luglio 2020
    • Centro Studi dell'Autoconoscenza
  • Centro Alpino Italiano, al via i lunedì del CAI di Sassuolo

    • Gratis
    • dal 10 febbraio al 30 marzo 2020
    • CAI
  • FilosoFare, la rassegna di laboratori di filosofia per bambini arriva alla sua terza edizione

    • Gratis
    • dal 8 febbraio al 28 marzo 2020
    • polo culturale “Ago – Modena Fabbriche Culturali”

I più visti

  • Arte. Marina Abramović / Estasi al Teatro Anatomico di Modena

    • dal 8 marzo al 30 giugno 2020
    • Teatro Anatomico
  • Auditorium Ferrari di Maranello, il cartellone della stagione 2019/2020

    • dal 7 novembre 2019 al 7 aprile 2020
    • Auditorium Enzo Ferrari
  • "Requiem for Pompei", al Mata la mostra fotografica di Kenro Izu

    • dal 6 dicembre 2019 al 13 aprile 2020
    • Mata
  • "Jules Van Biesbroeck. L'anima delle cose.", inaugura a Modena la mostra del pittore belga

    • Gratis
    • dal 6 dicembre 2019 al 6 giugno 2020
    • Galleria Bper Banca
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    ModenaToday è in caricamento