Quarto appuntamento con il Modena Blues Festival, sul palco Daniele Tenca

  • Dove
    Parco Ferrari
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 21/06/2019 al 23/06/2019
    vedi articolo
  • Prezzo
    Gratis
  • Altre Informazioni
    Sito web
    facebook.com

Entra nel clou venerdì 21 giugno la sesta edizione del Modena Blues Festival, la rassegna blues al Parco Enzo Ferrari di Modena.

Dalle ore 20 sarà esposta la mostra fotografica a cura di AC Factory e Paolo Gualdi con le immagini migliori delle edizioni precedenti della rassegna. Alle 21,30 prosegue il 3° Photo Contest Modena Blues Festival a premi per fotografi dilettanti e professionisti con reflex o smartphone.

Il quarto appuntamento musicale della rassegna è con uno degli esponenti di maggiore spicco del panorama blues nazionale. Salirà sul palco alle 21,30 circa il chitarrista milanese Daniele Tenca insieme alla sua The Blues for The Working Class Band. 

Sulla scena Blues dal 2010, pubblica da quell’anno album con i quali raccoglie riconoscimenti importanti dalla critica e si guadagna l’affetto di un pubblico che ne apprezza il calore dei concerti e la sincerità nell’affrontare tematiche sociali. Nei tour a supporto dei dischi pubblicati, Daniele Tenca & the Blues for the Working Class Band hanno suonato in alcuni tra i migliori Festival Blues in Italia e all'estero. La band è composta da Sergio Ratti alla Batteria, Leo Ghiringhelli alle chitarre e ai cori e Andrea Caggiari al Basso. È del 2016 l’ultimo lavoro, “Love is the only law”, coprodotto da Daniele Tenca (e Antonio “Cooper” Cupertino) con Guy Davis, artista statunitense che ha ottenuto la nomination ai Grammy Awards 2017 per il miglior album di Blues. Daniele Tenca è inoltre salito su prestigiosi palchi negli USA, a Memphis, a New York ed Asbury Park, e ha condiviso il palco con Bruce Springsteen ed altri artisti (Willie Nile, James Maddock, Garland Jeffreys, Guy Davis, Joe Grushecky tra gli altri) al Paramount Theatre di Asbury Park nella serata finale del Light of Day Winterfest. 

Sabato 22 alle 16 “Vedere e Fotografare”, il corso di fotografia per bambini fino a 10 anni a cura di Paolo Gualdi e Factory. 

Per la musica, alle 21,30, nell'ambito della rassegna Thank to the Blues è la volta di The Serpenti con il loro omaggio ai Rolling Stones. Una formazione nata dall’unione di varie band modenesi (Pip Carter, The Hornets, Smokers, Evil Kneviel)  accomunate dalla passione per i Rolling Stones .Dai primi album di pura matrice britannica alle origini del rock and roll di Sticky Fingers ed Exile, The Serpenti vi faranno assaporare in un live sanguigno cosa poteva essere vedere i Rolling Stones nel 1972. “It’s Only rock and roll!!but we like it!!”

Domenica  23 alla mattina il consueto mercatono delle pulci e al pomeriggio animazioni per i bambini: Più bolle per tutti con le animatrici di Cantierart.

Alle 19 sale sul palco del Millybar la house band di Davide Fregni, Francesco Coppola e Roberto Beneventi per “The Sunday jam”. Nella seconda parte della jam tutti i musicisti che lo desiderano potranno salire sul palco con il loro strumento.

Da lunedì 24 a giovedì 27 il consueto programma di danza e balli del Millybar: lunedì tango con il Circolo Gardel; martedì revival, liscio e anni 60 con DinoMania; mercoledì balli latina con LMM e giovedì serata country con dj Robby Country.

Tutte le informazioni sulla pagina Facebook del locale “Millybar Parco Ferrari”, oppure al numero tel: 3277646127.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Musica, il nuovo anno degli Amici del Jazz inaugura con un concerto del Marcello Molinari Quartet

    • 18 gennaio 2020
    • Abate Road
  • Modena City Ramblers, parte dallo Storchi il "Riaccolti in Teatro Tour"

    • 18 gennaio 2020
    • Teatro Storchi
  • "A saucerful of secret songs", i Big One in concerto a Modena

    • solo oggi
    • 16 gennaio 2020
    • Teatro Storchi

I più visti

  • Psicologia tibetana, meditazione, intelligenza emozionale: Conferenze e Workshop Gratuito

    • Gratis
    • dal 16 ottobre 2019 al 22 gennaio 2020
    • CEA
  • "Il Presepe del vicino", compie dieci anni la mostra di presepi e diorami di Modena

    • Gratis
    • dal 8 dicembre 2019 al 19 gennaio 2020
    • Il Presepe del Vicino
  • "Keine Papiere. Senza le carte di identità", in mostra la street art che diventa impegno sociale

    • Gratis
    • dal 13 settembre 2019 al 15 febbraio 2020
    • Biblioteca Poletti
  • Un nome, un destino: inaugura a Palazzo dei Musei la mostra "Nomen Omen"

    • Gratis
    • dal 13 settembre 2019 al 15 febbraio 2020
    • Palazzo dei Musei
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    ModenaToday è in caricamento