Modena Motor Gallery, riapre il salone dell'eccellenza motoristica

Quella che si terrà a ModenaFiere il 24 e 25 Settembre sarà una edizione di Modena Motor Gallery con il propulsore. Un propulsore di quelli che nascono solo lungo la Via Emilia. Il connubio tra la importante Mostra/Mercato delle auto e delle moto storiche, creata da Vision Up e ModenaFiere, e il brand Motor Valley quest’anno sarà ancora più diretto e organico. Una strategia fisiologica per un territorio unico al mondo, dove nell’arco di meno di 50 chilometri si confrontano Ferrari, Maserati, Lamborghini, Dallara, Ducati e Pagani, marchi e knowhow che rappresentano l’eccellenza italiana a livello planetario.

Innanzitutto una grande mostra , “Straordinaria Motor Valley” che si dipanerà su 1200 metri quadrati, dedicati alle eccellenze della Motor Valley dell’Emilia Romagna promossa da APT Emilia Romagna. Qui gli appassionati potranno misurarsi con il meglio dei grandi marchi che si concentrano lungo la Via Emilia. Grandi nomi universalmente ammirati, ma anche quell’insieme di laboratori di ricerca, di artigiani d’eccellenza, di esperti che costituiscono il terreno di cultura di questa Terra dei Motori.

Forte e qualificata la presenza delle collezioni private Righini e Umberto Panini veri scrigni dell’automobilismo storico e di Stanguellini al quale il Circolo della Biella dedica una mostra. Diversi i focus collegati ad anniversari importanti: Ferruccio Lamborghini e i 50 anni della Miura, presentata al Salone dell'automobile di Ginevra del 1966, lasciando senza fiato i visitatori e dando inizio ad una nuova era nel settore delle automobili sportive.

Modena Motor Gallery in collaborazione con BPER: banca, dedica uno spazio importante alla Ducati , con una esposizione curata dal Moto Club 2000 e da Claudio Lusuardi. Infatti, novanta anni fa, nel 1926 nasceva l'azienda Ducati con il nome di Società Scientifica Radio Brevetti Ducati. All’epoca era specializzata nella ricerca e produzione di tecnologie per le comunicazioni radiofoniche. 

A cura del Museo Ames, le fantastiche Bubble Cars e in particolare una mostra unica: “Isetta, l’ovetto volante” accoglieranno i visitatori nella Galleria Centrale, per la gioia degli appassionati di Micro Car.

Una vera “chicca” la mostra Il “garagista” inglese, Colin Chapman Vs Enzo Ferrari. La mostra, curata da Matteo Panini (Circolo della Biella) con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Modena, ripercorre l’evoluzione delle rispettive aziende, Ferrari e Lotus, attraverso una immaginaria timeline tecnica.

E’ nella tradizione di Modena Motor Gallery riservare uno spazio d’onore agli Artigiani del settore. E’ anche dalle loro intuizioni e dalla loro maestria che hanno tratto linfa le eccellenze della Motor Valley modenese. Sono loro a poter ridare giovinezza e smalto a molte auto e moto storiche. Gli artigiani troveranno, come sempre, uno spazio importante e saranno la “corona” di un intero padiglione di commercianti di auto. Per la prima volta a Modena Motor Gallery alcuni giovani artigiani della storica Carrozzeria Autosport di Bastiglia mostreranno in diretta come si batte e modella una lastra e come si salda . Le dimostrazioni si terranno Sabato e Domenica dalle ore 10 alle ore 12.00 vicino allo Spazio Carrozzeria Autosport (Padiglione A).

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Fiere, potrebbe interessarti

I più visti

  • Festivalfilosofia in mostra: dal Giappone arriva al-jabr, l'algebra di Kurokawa

    • dal 14 settembre 2018 al 24 febbraio 2019
    • Palazzo Santa Margherita
  • "Le bancarelle" il mercatino delle pulci ogni prima domenica del mese

    • Gratis
    • dal 4 novembre 2018 al 5 maggio 2019
    • Polivalente Sanfa Village
  • "La cattedrale immaginata", a Modena Est nove street artists

    • Gratis
    • dal 6 ottobre 2018 al 8 febbraio 2019
    • Rosso Tiepido associazione culturale
  • "Il viaggiatore mentale" di Jon Rafman in mostra per il festivalfilosofia

    • dal 14 settembre 2018 al 24 febbraio 2019
    • Palazzina dei Giardini
Torna su
ModenaToday è in caricamento