Giornata Internazionale contro la Violenza sulle Donne, a Carpi uno spettacolo dedicato a Nilde Iotti, la prima "donna della Repubblica"

«Continuo a guardare alla politica come alla più alta delle eredità. La vivo oggi con lo stesso impegno e con lo stesso entusiasmo di quando ho incominciato. Credo nella politica come strumento indispensabile per cambiare la società e per diffondere nuove idee»: Monica Morini, autrice e interprete di Nilde: una donna della Repubblica, ricorda le parole della prima donna nella storia del nostro Paese a ricoprire la carica di Presidente della Camera dei deputati per introdurre la pièce che andrà in scena sabato 23 novembre alle ore 21 presso lo Spazio Giovani Mac’è di Carpi (MO) in occasione della Giornata Internazionale contro la Violenza sulle Donne, ricorrenza istituita dall'Assemblea generale delle Nazioni Unite nel 1999 che viene celebrata ogni anno il 25 novembre.

Aggiunge Bernardino Bonzani, che ne ha curato la regia: «Una narrazione fluente e densa di emozioni, accompagnata dall’accorata musica del pianoforte di Claudia Catellani. La storia di una delle madri della Costituzione, l’intera vita di una donna, Nilde Iotti. L’infanzia, la formazione antifascista, l’impegno per le donne e l’entrata in politica, l’amore con Palmiro Togliatti e l’approdo alla presidenza della Camera. Capitoli di una vita che punteggiano la storia italiana più recente e ancora ne trasmettono l’eredità morale. La voce di Nilde prende corpo in scena e diventa pensiero vibrante. Lo spettacolo attraversa questa appassionante biografia a partire dalla giovinezza nell’Italia del fascismo e della guerra per arrivare alla sua eredità morale e politica». 
 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Il Carnevale vien di notte, a Formigine i carri sfilano (anche) al calar del sole

    • Gratis
    • dal 20 al 25 febbraio 2020
    • Centro Storico
  • Arte. Marina Abramović / Estasi al Teatro Anatomico di Modena

    • dal 8 marzo al 30 giugno 2020
    • Teatro Anatomico
  • Auditorium Ferrari di Maranello, il cartellone della stagione 2019/2020

    • dal 7 novembre 2019 al 7 aprile 2020
    • Auditorium Enzo Ferrari
  • "9 Gennaio 1950- 9 Gennaio 2020: la memoria della città", in mostra ad AGO

    • dal 9 gennaio al 8 marzo 2020
    • AGO Modena Fabbriche Culturali
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    ModenaToday è in caricamento