Galleria Civica, una mostra per raccontare le visioni di Art Kane

“Voglio comunicare gli elementi invisibili in una personalità", diceva Art Kane, racchiudendo in poche parole tutta la sua poetica. Una grande retrospettiva dedicata al fotografo newyorkese, a 20 anni dalla morte e nel novantesimo della nascita, presenta per la prima volta in Italia un centinaio di fotografie classiche e inedite che hanno contribuito a formare l’immaginario visivo della seconda metà del ‘900.

La mostra "Art Kane. Visionary", a cura di Jonathan Kane, Holly Anderson e Guido Harari, inaugura giovedì 25 giugno alle 18.30 a Palazzo Santa Margherita in corso Canalgrande 103, con party musicale dalle 19 in collaborazione con associazione Stoff. Allestita fino al 20 settembre, è organizzata e prodotta da Galleria civica di Modena e Fondazione Cassa di risparmio di Modena in collaborazione con Solares Fondazione delle Arti di Parma e Wall of Sound Gallery di Alba.

Art Kane (1925-1995) è il fotografo che alle 10 di un mattino d'agosto del 1958 immortalò per la rivista "Esquire" ben 57 leggende del jazz su un marciapiede della 126ma strada, ad Harlem, ignaro di aver creato l'immagine più significativa della storia del jazz, universalmente nota come "Harlem 1958". Una fotografia che gli è valsa la medaglia d'oro dell'Art Directors Club di New York e così potente da ispirare un libro, un documentario del 1994 che ottenne la nomination all'Oscar ("A Great Day in Harlem"), e più di recente un film di Spielberg, "The Terminal" (2004), con Tom Hanks.

Kane ha lavorato per la moda e l'editoria, realizzato ritratti di celebrità, reportage di viaggi, e trattato il nudo con un occhio implacabile e innovativo. Come per i suoi contemporanei, Guy Bourdin (1928-1991) ed Helmut Newton (1924-2004), l'opera di Kane gravita attorno a tre elementi principali: colori decisi, erotismo e umorismo surreale. Alfiere di uno spirito selvaggio che, soprattutto grazie a lui, si è affermato dopo la seconda guerra mondiale: inflessibile, senza compromessi e sentimentale.

La mostra “Art Kane. Visionary” è aperta gratuitamente al pubblico giovedì e venerdì dalle 17 alle 19.30, sabato, domenica e festivi dalle 10.30 alle 19.30. Lunedì, martedì e mercoledì non festivi chiuso.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • Modena rende omaggio a Franco Fontana con una mostra che ripercorre l'intera carriera

    • dal 23 marzo al 25 agosto 2019
    • MATA - Ex Manifattura Tabacchi
  • Storie d'Egitto, in mostra la raccolta egizia riscoperta

    • dal 16 febbraio al 7 luglio 2019
    • Musei Civici - Palazzo dei Musei
  • "Pop Therapy. Lo spirito rivoluzionario della figurine Fiorucci" in mostra al Museo della Figurina

    • dal 9 marzo al 25 agosto 2019
    • Palazzo Santa Margherita

I più visti

  • Modena rende omaggio a Franco Fontana con una mostra che ripercorre l'intera carriera

    • dal 23 marzo al 25 agosto 2019
    • MATA - Ex Manifattura Tabacchi
  • Storie d'Egitto, in mostra la raccolta egizia riscoperta

    • dal 16 febbraio al 7 luglio 2019
    • Musei Civici - Palazzo dei Musei
  • Free Walking Tour, riprendono gli itinerari culturali alla scoperta della città

    • dal 23 marzo al 9 giugno 2019
    • Centro Storico
  • "Ginonelofà", un corso di creatività con Gino Andreoli

    • Gratis
    • dal 27 settembre 2018 al 28 maggio 2019
    • palestra scuole medie
Torna su
ModenaToday è in caricamento