A Castelvetro la mostra "Perchè non essere profondi? (L'amore è tutto)" di Cecilia Roda

Sabato 23 febbraio ore 16,00 inaugura, allo Spazio Pake, nel centro storico di Castelvetro, la mostra “Perchè non essere profondi? (L’amore è tutto)”, con esposizione delle illustrazioni della giovane artista modenese Cecilia Roda, in arte “Lilybris”. La mostra inaugura in maniera insolita con il Laboratorio Creativo gratuito "Che forma ha l'Amore?", da 0 a 101 anni, "per bambini, per bambini che si sentono già grandi, per bambini che sono già grandi, per grandi che sono bambini”.

Quella di Cecilia Roda è una mostra che parla soprattutto di amore, declinato in tutte le sue forme, senza distinzioni sessuali, di genere o di colore. Forme d’amore dove niente è dato per scontato e ogni parola ha valore, dove le carezze non sono mai abbastanza, dove ognuno è libero di essere se stesso.

La mostra nasce dall’incontro di Cecilia con l’assessore castelvetrese alla cultura Giorgia Mezzacqui, che dice: «Dovere di chi ricopre il mio ruolo è quello di cercare e proporre anche l’insolito, il nuovo (Cecilia è alla sua prima mostra a Modena), dando voce ai giovani. Questa mostra è un piccolo progetto speciale basato sulla semplicità, perché a volte nella semplicità si può dire e sentire tanto. E magari riflettere, abbracciare, donare ed essere profondi».

La mostra rimarrà aperta nei fine settimana, da sabato 23 febbraio a domenica 3 marzo, dalle ore 10 alle 13 e dalle 16 alle 19. Un secondo appuntamento, all'interno della mostra, è previsto per Sabato 2 marzo, alle ore 17,30: reading poetico di Nicola Manicardi dal titolo “L’Amore e i suoi contrari”. Poi, dalle 18,30, “Open call della poesia”, dove chiunque potrà leggere i propri componimenti originali.

Biografia di Cecilia Roda - Sono Cecilia, in arte Lilybris, ho 29 anni, 1 laurea in lettere, 46 mollette da bucato collezionate da ogni parte del mondo. Mi piace il giallo e ogni tanto arrossisco. Il “mio mondo meraviglioso” mi ricorda che la semplicità è la più grande risorsa per un mondo in cui sentirci tutti umani. La semplicità è lo strumento con cui comunico anche cose molto grandi: l’amore, la gioia, le paure. Cose in cui tutti possiamo riconoscerci e saperci e, così, sorriderne un po’.

Per informazioni: Ufficio Cultura Comune di Castelvetro: 059 7758818.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • Arte. Marina Abramović / Estasi al Teatro Anatomico di Modena

    • dal 8 marzo al 30 giugno 2020
    • Teatro Anatomico
  • "9 Gennaio 1950- 9 Gennaio 2020: la memoria della città", in mostra ad AGO

    • dal 9 gennaio al 8 marzo 2020
    • AGO Modena Fabbriche Culturali
  • "Requiem for Pompei", al Mata la mostra fotografica di Kenro Izu

    • dal 6 dicembre 2019 al 13 aprile 2020
    • Mata

I più visti

  • Il Carnevale vien di notte, a Formigine i carri sfilano (anche) al calar del sole

    • da domani
    • Gratis
    • dal 20 al 25 febbraio 2020
    • Centro Storico
  • Arte. Marina Abramović / Estasi al Teatro Anatomico di Modena

    • dal 8 marzo al 30 giugno 2020
    • Teatro Anatomico
  • Auditorium Ferrari di Maranello, il cartellone della stagione 2019/2020

    • dal 7 novembre 2019 al 7 aprile 2020
    • Auditorium Enzo Ferrari
  • "9 Gennaio 1950- 9 Gennaio 2020: la memoria della città", in mostra ad AGO

    • dal 9 gennaio al 8 marzo 2020
    • AGO Modena Fabbriche Culturali
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    ModenaToday è in caricamento