Natale nella Rocca di Vignola tra incontri e racconti

A partire da sabato 1 dicembre prende il via il "Natale in Rocca, Incontri e Racconti, una Rocca, tante storie". Tutti i fine settimana, fino al 6 gennaio, presso la Rocca di Vignola avranno luogo letture itineranti per le famiglie, visite guidate a tema rinascimentale e concerti, tra cui quelli della rassegna "Suoni entro le mura", del gruppo Voxtone e di Rossella De Falco che chiuderà il programma natalizio con la sua arpa celtica nella suggestiva cornice della cappella dei Contrari. Poi, ancora, una rievocazione storica dedicata agli scacchi in nome del maestro internazionale Giulio Cesare Polerio e un appuntamento su "Il cibo delle Feste", a cura del "cuoco della storia" Claudio Cavallotti, che sarà seguito da un piccolo assaggio. Il tutto nell’incanto del Rinascimento vissuto in Rocca con la Dama Vivente di Castelvetro di Modena, che sarà presente con i suoi figuranti in costume cinquecentesco nelle sale dello storico edificio in Piazza dei Contrari.

"La Rocca è una grande risorsa che il nostro territorio ha a disposizione. Un territorio che può diventare competitivo grazie ai beni naturali e artistici che gli appartengono- spiega la vice presidente Gloria Vignali - La Fondazione ha inserito in questi ultimi anni tra i propri settori anche lo sviluppo locale; per questo, pur nel rispetto della tradizione della cultura locale, sta cercando nuove forme di valorizzazione della Rocca che, in futuro, si dovranno inserire in un più ampio progetto di promozione della cultura e del territorio che comprenderà anche Palazzo Barozzi. Già in quest’ottica abbiamo modificato in via sperimentale gli orari di accesso adattandoli maggiormente alle esigenze dei visitatori. Abbiamo creato un suggestivo calendario di eventi per le feste, tutti all’interno delle sale della Rocca dove alla luce delle candele e al profumo delle spezie le parole incontreranno le note musicali e si potranno ascoltare i racconti della Rocca tra dame principi e cavalieri. Ritorneranno per le festività le luci di SOGNO O SON DESTE, riportando la nostra Rocca ai colori del passato, e aprirà anche le porte "La Dispensa della Rocca", un luogo dove si incontreranno storia e cultura del cibo e del paesaggio".

Fra le numerose iniziative proposte dalla Fondazione di Vignola infatti, domenica 2 dicembre a partire dalle ore 15.00 si potrà visitare "La Dispensa della Rocca", luogo dove si incontrano cultura e conoscenza delle eccellenze enogastronomiche del nostro territorio tra passato, presente e futuro. Ci sarà inoltre la presentazione dei prodotti tipici a cura dei Consorzi di Piacere Modena a cui seguirà, in Rocchetta, una degustazione dedicata. 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Sagre, potrebbe interessarti

  • Natale nella Rocca di Vignola tra incontri e racconti

    • dal 1 dicembre 2018 al 6 gennaio 2019
    • Piazza dei Contrari
  • Pork in piasa a San Martino di Mirandola

    • solo domani
    • 8 dicembre 2018
    • Palaeventi San Martino Spino

I più visti

  • "La cattedrale immaginata", un progetto di street art a Modena

    • Gratis
    • dal 25 gennaio al 31 dicembre 2018
    • Rosso Tiepido
  • Corso teorico-pratico: Psicologia dell’autoconoscenza, meditazione, antropologia

    • Gratis
    • dal 20 settembre al 20 dicembre 2018
    • Centro Studi dell'Autoconoscenza
  • A settembre riprendono le visite guidate di Free Walking Tour

    • dal 9 settembre al 13 dicembre 2018
    • Centro Storico
  • "Meravigliose avventure". I viaggi tra il 1.400 e il 1.800 alla Galleria Estense

    • dal 21 settembre 2018 al 6 gennaio 2019
    • Galleria Estense
Torna su
ModenaToday è in caricamento