La Carovana, presepe vivente nella parrocchia dello Spirito Santo

Per il quarto anno consecutivo le scuole della cooperativa sociale La Carovana mettono in scena un presepe vivente in città. L'evento è in programma sabato 17 dicembre alle 10.15 nel piazzale della parrocchia dello Spirito Santo, in via Fratelli Rosselli 180.

Saranno oltre 450, tutti in costume, gli alunni delle scuole dell’infanzia Boccolari Boschetti, primarie Carovana e T. Pellegrini e secondaria S. Giuseppe protagonisti del presepe vivente, al quale porterà il suo saluto don Federico Pigoni, vicario episcopale per la pastorale e rettore del seminario.

I bambini delle primarie Carovana e T. Pellegrini giungeranno nel piazzale antistante la chiesa da tre strade del quartiere Buon Pastore. Accompagnati dagli zampognari, rappresenteranno antichi mestieri e reciteranno testi sulla Natività, mentre i ragazzi della secondaria S. Giuseppe arricchiranno il coro di voci bianche che eseguirà canti natalizi. L'ingresso è libero.

Venerdì 23 dicembre – ultimo giorno di scuola prima delle vacanze natalizie – alle 12 nell'auditorium del centro scolastico La Carovana l’Arcivescovo di Modena-Nonantola mons. Erio Castellucci celebrerà la messa per insegnanti, alunni e familiari.
 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

I più visti

  • "Keine Papiere. Senza le carte di identità", in mostra la street art che diventa impegno sociale

    • Gratis
    • dal 13 settembre 2019 al 15 febbraio 2020
    • Biblioteca Poletti
  • Un nome, un destino: inaugura a Palazzo dei Musei la mostra "Nomen Omen"

    • Gratis
    • dal 13 settembre 2019 al 15 febbraio 2020
    • Palazzo dei Musei
  • Auditorium Ferrari di Maranello, il cartellone della stagione 2019/2020

    • dal 7 novembre 2019 al 7 aprile 2020
    • Auditorium Enzo Ferrari
  • "Piccoli Tesori di Latta", inaugura nella Chiesa di San Carlo la mostra di giochi d'epoca

    • Gratis
    • dal 7 dicembre 2019 al 2 febbraio 2020
    • Chiesa di San Carlo
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    ModenaToday è in caricamento