Monasteri Aperti Emilia Romagna, millenari luoghi di fede aprono al pubblico per la prima volta

Lontano dalle mete di vacanza più gettonate e affollate di turisti, vi sono luoghi in cui regnano il silenzio e la pace, dove ritrovare il rapporto con sé stessi in una dimensione intimista, circondati da storia e arte secolari. Sono gli eremi, le abbazie, le pievi e i millenari luoghi di fede dell’Emilia Romagna, che sabato 19 e domenica 20 ottobre apriranno straordinariamente le loro porte ai turisti per la prima edizione di “Monasteri Aperti Emilia Romagna”.

L’iniziativa, promossa da Apt Servizi Emilia Romagna e CEER - Ufficio per la Pastorale dello Sport, Turismo e Tempo Libero, coinvolgerà, (grazie anche alla collaborazione con otto Diocesi regionali e dieci Associazioni dei Cammini della Regione) una ventina di strutture, alcune delle quali accoglieranno i visitatori per la prima volta. Il programma della prima edizione di “Monasteri Aperti Emilia Romagna” prevede per Modena tre viste guidate all’Abbazia dei Padri Benedettini di San Pietro; a Nonantola visite guidate all’Abbazia e al Museo, a Spilamberto la Tomba del Pellegrino presso il Museo Archeologico e la Chiesa della Beata Vergine del Carmelo.

Il programma per l’Abbazia di San Pietro a Modena prevede tre percorsi alla scoperta del Monastero. Il complesso benedettino, posto ai limiti sud-est della cinta muraria urbana, dopo l'aggregazione alla Congregazione riformata di Santa Giustina di Padova fu oggetto di una complessa ricostruzione avviata nel 1476. Visto l’enorme patrimonio qui conservato il programma prevede tre diverse visite guidate da studiosi ed esperti alla scoperta dello straordinario patrimonio d'arte e di cultura esposto nel complesso della chiesa e dell’Abbazia, oggetti negli ultimi anni di grandi lavori e di restauri. Le visite interessano sia la chiesa, dedicata a San Pietro, sia parte del complesso monastico cinquecentesco e prevedono nel corso delle due giornate il seguente programma: 

  • Sabato 19 ottobre -ore 15,30. prof.sa Lucia Peruzzi: I dipinti della chiesa abbaziale.
  • Sabato 19 ottobre - ore 17,00. dott. Lorenzo Lorenzini: Gli argenti sacri.
  • Domenica 20 ottobre - ore 15,30. arch. Vincenzo Vandelli: Visita alla scoperta dell'Abbazia, dalla chiesa agli scavi archeologici. 

Per informazioni e prenotazioni: info@monasteromodena.it;  tel. 059/223032

Il programma per l'Abbazia di Nonantola invece, prevede un solo appuntamento che si terrà domenica 20 ottobre alle ore 16.00, durante il quale sarà presentato “Per una visita digitale. Nuovi strumenti al servizio dei visitatori”. Un grande monitor touch screen accoglierà il visitatore e fornirà una prima serie di informazioni circa i luoghi della basilica, le opere d’arte custodite, i codici e le pergamene più celebri, le opere del tesoro conservate oggi nell’adiacente museo. L’obiettivo è permettere a chi non si serve di una guida di poter ugualmente ricevere, attraverso questi dispositivi, un orientamento sul patrimonio ed essere incuriosito ad una visita del complesso nella sua interezza. Al termine della presentazione, alla quale interverranno Don Alberto Zironi, Priore del Capitolo Abbaziale, Marco Stucchi, curatore del progetto digitale e Jacopo Ferrari, curatore del Museo Benedettino e Diocesano d’Arte Sacra, si terrà una visita guidata alla basilica ed al museo.

Per informazioni e prenotazioni: tel. +39059549025; info@abbazianonantola.it

Il programma per la Chiesa della Beata Vergine del Carmelo e della Tomba del Pellegrino a Spilamberto consta di tre percorsi, che si svolgeranno tutti seguendo il medesimo ordine. Si inizierà con la visita guidata al Museo Archeologico di Spilamberto che ospita la Tomba del Pellegrino rinvenuto nel cimitero dell'antico Ospitale di San Bartolomeo, di fondazione Benedettina Nonantolana; per poi proseguire con la visita alla Chiesa della Beata Vergine del Carmine sec. XVI e alla canonica annessa. I turni di visita ai quali sarà possibile partecipare, previa prenotazione, sono:

  • Sabato 19 ottobre, ore 10
  • Domenica 20 ottobre, ore 10.00
  • Domenica 20 ottobre, ore 15.00

Per informazioni e prenotazioni: tel. 059789970; associazione.bartolomeo@gmail.com 

E' possibile prenotare le visite guidate tramite il sito web camminiemiliaromagna.it. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

  • Convenzione sui diritti del fanciullo, Mirandola celebra il 30° anniversario con tante iniziative dedicate ai più piccoli

    • Gratis
    • dal 18 al 23 novembre 2019
    • vedi articolo
  • #liberedallaviolenza: Sassuolo punta tutto sui giovani nella Giornata Internazionale contro la Violenza sulle Donne

    • Gratis
    • dal 25 al 30 novembre 2019

I più visti

  • McCurry, 70 immagini scattate in ogni angolo del mondo dedicate alla passione per la lettura

    • dal 13 settembre 2019 al 6 gennaio 2020
    • Palazzo dei Musei, Sala Mostre e Gallerie Estensi
  • Dalla street art alle celebrità modenesi, arriva la rassegna autunnale di Free Walking Tour

    • dal 21 settembre al 1 dicembre 2019
    • Modena
  • Psicologia tibetana, meditazione, intelligenza emozionale: Conferenze e Workshop Gratuito

    • Gratis
    • dal 16 ottobre 2019 al 22 gennaio 2020
    • CEA
  • Grandezze & Meraviglie, fino a dicembre tanti appuntamenti con il Festival Musicale Estense

    • dal 28 agosto al 22 dicembre 2019
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    ModenaToday è in caricamento