“Radices Omnium”, la mostra di Marika Ricchi al nuovo CRAC di Castelnuovo

  • Dove
    CRAC
    Via della Conciliazione
    Castelnuovo Rangone
  • Quando
    Dal 07/04/2018 al 15/05/2018
    Orario non disponibile
  • Prezzo
    Prezzo non disponibile
  • Altre Informazioni

Si intitola “Radices Omnium” ed è la mostra, firmata dall'artista Marika Ricchi, che sabato 7 aprile segnerà il taglio del nastro ufficiale, in programma alle 17, per lo spazio CRAC di via della Conciliazione. I visitatori potranno scoprire i piedi di ceramica vivacemente colorati, sorretti da colonne di libri antichi: “Ognuna di queste colonne – rimarca la stessa artista nel testo critico preparato in occasione delle mostra - presenta altezze diverse e i libri, diversi tra loro, sottolineano la vastità del sapere, delle esperienze, delle culture dei popoli e delle loro radici. La policromia delle ceramiche (i piedi) vuole sottolineare le connessioni e le contaminazioni tra diverse culture attraverso la migrazione dell’ uomo. Le radici sono importanti per noi, soprattutto per il nostro paese che ha visto diffondersi l’ arte e la cultura in tutta la penisola in modo capillare, non solo nelle grandi città ma in tutto il territorio, non di meno nei comunipiù piccoli. Io stessa mi sono ritrovata ad essere tra i numerosi elementi attivanti questo circuito, in particolare in questa occasione, offertami dal Comune di Castelnuovo Rangone”.

Marika Ricchi nata a Cesena nel 1987. Ha partecipato a diversi concorsi, mostre personali e collettive: ha conseguito il diploma di I livello presso l’Accademia di Belle Arti di Bologna con indirizzo scultura, in seguito ha frequentato la Scuola di Alta Formazione per le Tecniche di Lavorazione Artistica dei Metalli al Centro TAM di Pietrarubbia e il corso di scultura del Biennio Specialistico all’Accademia di Belle Arti di Urbino, in cui ha anche lavorato come tutor per la sezione di scultura e conseguito per l’ a.a. 2014- 2015 il diploma di II livello. Vincitrice della borsa di studio ‘Franco Zeffirelli', ha perfezionato la sua formazione presso l’Academy of Art della Newington Cropsey Foundation di Hastings on Hudson (NY) e l’Art Student’ s League di New York. 

Nel 2015 esordisce con la sua prima personale “Un letto comodo”, dove presenta una selezione di opere inedite in marmo presso lo Studio Toselli di Bologna. La seconda personale è del 2017 alla Rocca Rangoni di Spilamberto (Modena). Numerose in questi anni sono le partecipazioni a importanti mostre collettive come per il "Premio Arte 2017"a Palazzo Reale di Milano, Biennale di Soncino 2017, Premio Nocivelli 2017, Garten 2016, presso villa Rovere di Correggio (Reggio Emilia), il Premio Combat di Livorno e il premio Catel di Frascati. E’ invitata nel 2015 a partecipare alla Biennale di scultura di Piazzola sul Brenta, (Vicenza). Sempre nel 2015 si inaugura “Nutrimentum” presso l’Orto dell’Abbondanza di Urbino, mostra riproposta all’ interno della Fortezza borbonica di Civitella del Tronto, dove presenta una importante installazione sui profumi e le essenze e “Uomo e spiritualità” nella suggestiva cornice di villa Necchi di Gambolò, (Pavia). 
Nel maggio dello stesso anno vince il premio internazionale di scultura Edgardo Mannucci ad Arcevia,(Ancona).
Attualmente vive e lavora tra Rimini e Reggio Emilia. 

La mostra di Marika Ricchi presso lo spazio CRAC resterà visibile al pubblico dal 7 aprile al 15 maggio. 
 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • McCurry, 70 immagini scattate in ogni angolo del mondo dedicate alla passione per la lettura

    • dal 13 settembre 2019 al 6 gennaio 2020
    • Palazzo dei Musei, Sala Mostre e Gallerie Estensi
  • "Keine Papiere. Senza le carte di identità", in mostra la street art che diventa impegno sociale

    • Gratis
    • dal 13 settembre 2019 al 15 febbraio 2020
    • Biblioteca Poletti
  • Un nome, un destino: inaugura a Palazzo dei Musei la mostra "Nomen Omen"

    • Gratis
    • dal 13 settembre 2019 al 15 febbraio 2020
    • Palazzo dei Musei

I più visti

  • McCurry, 70 immagini scattate in ogni angolo del mondo dedicate alla passione per la lettura

    • dal 13 settembre 2019 al 6 gennaio 2020
    • Palazzo dei Musei, Sala Mostre e Gallerie Estensi
  • Dalla street art alle celebrità modenesi, arriva la rassegna autunnale di Free Walking Tour

    • dal 21 settembre al 1 dicembre 2019
    • Modena
  • Psicologia tibetana, meditazione, intelligenza emozionale: Conferenze e Workshop Gratuito

    • Gratis
    • dal 16 ottobre 2019 al 22 gennaio 2020
    • CEA
  • Arriva il Mercatino di Viale Storchi, luogo di incontro antidegrado

    • solo oggi
    • Gratis
    • 17 novembre 2019
    • Viale Storchi
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    ModenaToday è in caricamento