Rita Borsellino a Carpi ospite della rassegna "Ne vale la pena"

Legalità, arte, storia e musica: saranno questi i temi dai quali prenderanno l'avvio i primi quattro incontri autunnali della rassegna Ne vale la pena, la rassegna carpigiana di incontri gratuiti giunta alla sua quinta edizione. A discutere di questi ambiti l'attivista antimafia Rita Borsellino, il docente presso il Dipartimento di storia dell'arte presso la University of York Emanuele Lugli, il vaticanista Raffaele Luise e il cantautore Stefano 'Cisco' Bellotti. 

Fa davvero impressione, per quantità e qualità, l'elenco dei 38 ospiti, donne e uomini che, negli anni di esistenza della rassegna, si sono avvicendati a Carpi per parlare di importanti tempi quali  giustizia, contrasto al crimine organizzato, legalità, ambiente, arte, musica, sport, giornalismo,  cinema, guerra, solidarietà, narrativa e religiosità.

Ad aprire le danze di questa nuova edizione sarà, giovedì 27 novembre alle ore 21.00 presso l'Auditorium San Rocco di via Rodolfo Pio, l'attivista e politica Rita Borsellino – sorella del magistrato vittima di mafia Paolo - con la sua conferenza dal titolo La lezione di Paolo.

L'incontro rappresenterà non soltanto l'occasione per ascoltare il racconto di una delle figure più illustri del nostro Paese dalla bocca di una testimone diretta degli eventi legati agli anni del Maxiprocesso e delle stragi di Cosa Nostra, ma anche per riflettere di impegno, trasparenza della politica e, più ingenerale, amore per la comunità. Nel corso della serata Rita Borsellino sarà anche omaggiata – novità di questa edizione - della Targa Ne vale la pena per i suoi indiscutibili meriti legati all'impegno civile e alla difesa della legalità.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Psicologia tibetana, meditazione, intelligenza emozionale: Conferenze e Workshop Gratuito

    • fino a domani
    • Gratis
    • dal 16 ottobre 2019 al 22 gennaio 2020
    • CEA
  • "Keine Papiere. Senza le carte di identità", in mostra la street art che diventa impegno sociale

    • Gratis
    • dal 13 settembre 2019 al 15 febbraio 2020
    • Biblioteca Poletti
  • Un nome, un destino: inaugura a Palazzo dei Musei la mostra "Nomen Omen"

    • Gratis
    • dal 13 settembre 2019 al 15 febbraio 2020
    • Palazzo dei Musei
  • Auditorium Ferrari di Maranello, il cartellone della stagione 2019/2020

    • dal 7 novembre 2019 al 7 aprile 2020
    • Auditorium Enzo Ferrari
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    ModenaToday è in caricamento