"Rosso...ma come il Lambrusco". Arte e gusto contro ogni violenza

Una serata per ricordare cio’ che non dovrebbe mai piu’ succedere. Ciò che non dovrebbe mai succedere. Contro ogni forma di discriminazione e violenza. Contro ogni sopruso.. per ricordare cosa è capitato E per spiegare cosa si sta facendo, cosa manca e cosa si potrebbe ancora fare... Un colore che dovrebbe indicare solo un brindisi tra chi si vuole bene, tra chi sa amare. Un evento per far capire che occorre denunciare e non ci si deve mai nascondere, soprattutto se si è vittime. Per dimostrare che fare rete conta davvero e per parlare di un tema 'scomodo' e ancora troppo sommerso, cercando confronto e facendo prevenzione, insieme.

Il 26 settembre a partire dalle ore 19 il centro storico ospita il primo grande evento contro la Violenza alle donne e violenza di genere. Troppi numeri, troppe violenze, troppe donne. Una via che può dare un segnale: Rosso, ma come il lambrusco. Questo il titolo dell'iniziativa contro la violenza alle donne in programma mercoledì sera in centro storico. Per una serata intera Calle di Luca, Canal Chiaro e fino a Corso Duomo si animeranno con gruppi musicali ed eventi pensati per lanciare un unico segnale: no alla violenza di genere, no alla violenza alle donne. La serata si apre con un tango in rosso in piazza San Francesco a cura dell'associazione culturale T'aMOtango. A seguire le associazioni contro la violenza, presenti con un proprio banchetto informativo, a turno prenderanno la parola per confrontarsi sul fenomeno, insieme e presentare la propria attività sul territorio. Presenti all'evento Donne e Giustizia, Case delle Donne contro la Violenza, UDI, Centro Documentazione Donna, Arcigay, Agedo – Famiglie Arcobaleno, Centro Vivere Donna, Rete Genitori Rainbow.

Programma

Alle ore 20 è in programma sempre in San Francesco la ' Biblioteca Vivente ' dove ognuno potrà parlare delle proprie esperienze e sensibilità e il laboratorio 'Metti una sera a cena'.

Alle ore 21 'I LABIRINTI DEL MALE” lettura, rappresentazione teatrale tratto dal libro di Luciano Garofano alla presenza del generale in congedo dell'Arma dei Carabinieri insieme a Elisa Barbieri.

Da 'Sassi e Perle', invece, alle 21:30 lettura di brani davanti al negozio al civico 93 di Corso Canalchiaro.

Dalle 19 alle 23 i commercianti dell’associazione SanFra allestiranno i locali con il colore rosso: locandine, manifesti e oggetti dove si parli di amore e non di violenza. I ristoranti, i pub e bar proporranno menù ad hoc per le donne che parteciperanno: pietanze, cocktail e calici per ricordare che l’unione fa la forza e che l’informazione, la sensibilizzazione sono armi fondamentali per contrastare la violenza.

Alle Tatoo tatuerà la scarpetta rossa all'interno del negozio Lola Love Atelier di via Rua Freda a chi vorrà avere il simbolo addosso, per dire: no alla violenza, mentre nello stesso locale Manuela di “ Un Angolo di Te ” fara’ assaggiare infusi e tisane rigorosamente rossi.

Un lungo tappeto rosso diviso a tratti sarà appoggiato davanti ai locali sull’asfalto lungo le tre strade a collegare i vari punti del percorso e degli spettacoli.
COCKTAIL RED NIGHT: 6 noti locali di Modena ( Calle9, Menomoka, Labeerinto, Benny’s Bar, Calypso, Emmanuelle) proporranno cocktail “rossi” a 5 euro con premiazione finale sui cocktail più votati dagli utenti in diretta facebook. La scheda per votare si puo’ ritirare gratuitamente presso tutti i locali aderenti o la Lambruscheria di Calle di Luca presso la quale a mezzanotte sara’ estratto il vincitore del miglior cocktail modenese.

L’evento si chiuderà con l’esibizione canora in piazza San Francesco di una nota cantante: Belinda Gigliuto, singer presso CantaMo e con una torta rossa offerta ai partecipanti dall' Osteria Modena Rossi.

Menù

Inoltre menu a tema rossi presso i ristoranti L’Incontro, Maxela e Taverna dei Servi, e musica dal vivo lungo le strade, tra cui il cantautore Nicola Ceccarini presso Emmanuelle Wine Bar con pezzi musicali sulle donne.

Collaborazioni

L'evento è realizzato grazie alla collaborazione con Assessorato alle Pari Opportunita’ e Assessorato al Centro Storico del Comune di Modena.
La manifestazione promossa dall’ associazione SanFra ha ottenuto infatti il patrocinio del Comune di Modena, la collaborazione di Modenamoremio e si avvale della partecipazione e sostegno di Bper banca come sponsor ufficiale dell'iniziativa. Partner dell'iniziativa la Lambruscheria Experience di Calle di Luca e Crossfit 059 che sarà presente con un proprio banchetto espositivo: un simbolo per sottolineare che anche lo sport dice no alla violenza di genere.

Partecipano all'iniziativa con le vetrine a tema tantissimi locali dell’associazione SanFra e non solo: Pane pizza e fantasia , Erboristeria canalchiaro, Hope disorder, Sassi e Perle, Braccio di ferro, Prhomme, Castiglione style, Bandieri tessuti, Bar calypso, Nuvolari’s store, Spadarella, Canalchiaro 39, Emmanuelle WIne Bar, Vodafone, Biancheria Mazzini, Premiere homme, Corso Duomo 40, Officina del gelato, Guardaroba, Bar Modena, Allen club e la casetta delle caldarroste in Piazza san Francesco che offrira’ un Vin brule’ alle donne che acquisteranno le castagne. I Locali del “Cocktail Red” sono: Calle9, Menomoka, Labeerinto, Benny’s Bar, Calypso, Emmanuelle.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Supercinema Estivo, tutti i film in programma ad agosto 2019

    • dal 1 agosto al 1 settembre 2019
    • Supercinema Estivo
  • Modena rende omaggio a Franco Fontana con una mostra che ripercorre l'intera carriera

    • fino a domani
    • dal 23 marzo al 25 agosto 2019
    • MATA - Ex Manifattura Tabacchi
  • SosteniaMo, al Parco Amendola prende il via il Festival dello Sviluppo Sostenibile

    • Gratis
    • dal 2 giugno al 12 settembre 2019
    • Parco Amendola
  • Musica. Appuntamenti tutte le domeniche con il "Salotto in piazza" ai Giardini Ducali

    • fino a domani
    • Gratis
    • dal 14 luglio al 25 agosto 2019
    • Giardini Ducali
Torna su
ModenaToday è in caricamento