"Hanno tutti ragione": Iaia Forte a Soliera nei panni di Tony Pagoda

Iaia Forte - quasi irriconoscibile al maschile, in abiti alla Franco Califano o Fred Bongusto - sarà in scena con "Hanno tutti ragione" giovedì 18 dicembre, alle 21, al Nuovo Cinema Teatro Italia di Soliera. Smoking bianco di raso, cravatta bianca su camicia rossa, occhiali anni '70, voce arrochita da sigarette, alcol, cocaina, l'attrice napoletana vestirà i panni di Tony Pagoda, il cantante napoletano melodico, protagonista del libro di Paolo Sorrentino “Hanno tutti ragione”, uscito qualche anno fa per Feltrinelli, un personaggio che riprende quello interpretato da Toni Servillo nel film “Un uomo in più”. 

È stato durante una lettura dal libro di Sorrentino nel corso del premio Fiesole che, dice Iaia Forte, “mi sono resa conto della forza emotiva di Tony Pagoda e dello stile linguistico che lo caratterizza, particolare, bellissimo. Così è nata l'idea di farne uno spettacolo. Ho scelto i primi due capitoli, sono le pagine dedicate a New York, il sogno americano di Tony, che, in camerino, vive l'eccitazione del concerto più importante della sua vita, al Radio City Music Hall, alla presenza di Frank Sinatra, il suo idolo. Poi gira per la città, raccatta tre prostitute, le porta in albergo e passa la notte con loro fino all'alba”.

Lo spettacolo è concepito come un concerto, i pensieri e le parole di Tony nascono dalle sue emozioni e dai suoi stati d'animo, dialogano con la musica come una partitura. Sono pensieri che si accavallano confusi nella sua allucinazione da alcol e cocaina. Alle parole sul presente, su Sinatra, su New York, si intrecciano le riflessioni sul passato, sulle occasioni perdute, sulla sua vita dissipata. E non importa che sia un uomo. “Intanto in teatro la verosimiglianza è relativa, è un luogo dove il naturalismo può essere bandito.

Senza contare che adoro il travestimento e la trasfigurazione, fanno parte del mio mestiere e dell'esplorazione continua in cui un attore dovrebbe impegnarsi. Del resto, secondo me, dietro all'atteggiamento macho, gradasso, si nasconde una profonda fragilità, qualcosa di femminile. E poi prendersi gioco di un certo tipo di machismo è un bel divertimento”.

Per la trasformazione “è stato essenziale il lavoro sul corpo. Nel modo di camminare e nelle posizioni ho cercato il baricentro maschile, diverso dal femminile. A quel punto anche la voce viene naturale”.Per Iaia Forte il successo di “Hanno tutti ragione” è una scommessa vinta. Mentre lo preparava gli amici le dicevano che sarebbe stata una follia. Poi, a rassicurarla, è stata l'approvazione dello stesso Sorrentino che l'ha voluta nel cast de “La grande bellezza”.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • McCurry, 70 immagini scattate in ogni angolo del mondo dedicate alla passione per la lettura

    • dal 13 settembre 2019 al 6 gennaio 2020
    • Palazzo dei Musei, Sala Mostre e Gallerie Estensi
  • Parva Naturalia, in Piazza Grande il tradizionale mercatino d’un tempo con le strenne di Natale

    • Gratis
    • dal 7 al 23 dicembre 2019
    • Piazza Grande Modena
  • Psicologia tibetana, meditazione, intelligenza emozionale: Conferenze e Workshop Gratuito

    • Gratis
    • dal 16 ottobre 2019 al 22 gennaio 2020
    • CEA
  • Il Capodanno 2020 in Piazza Roma diventa “La Notte della Taranta"

    • Gratis
    • 31 dicembre 2019
    • Piazza Roma
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    ModenaToday è in caricamento