Mirandola dopo il sisma. Visita al cantiere del duomo e del municipio

A poco più di sei anni dal tragico sisma che ha colpito l'Emilia-Romagna nel maggio 2012 viene aperto al pubblico in via straordinaria il cantiere di restauro e miglioramento sismico della Chiesa di S. Maria Maggiore di Mirandola, il Duomo della città, che ha subito gravi crolli nella navata centrale, nella navata laterale sinistra e di parte della copertura dell’abside, oltre ad un incontro pubblico sul cantiere del Palazzo Municipale.

Visita al duomo di Mirandola

Sabato 22 Settembre dalle ore 10 alle 12 sarà possibile visitare il Duomo di Mirandola nel cantiere in corso d'opera. Alle ore 10, apertura dell'iniziativa con i saluti istituzionali. A seguire, alle ore 10.30, 11 e 11.30 (prenotazione obbligatoria per max 10-15 persona a visita) si terranno tre visite guidate al cantiere a cura del progettista, della direzione lavori, del R.U.P della Diocesi di Carpi e delle funzionarie della Soprintendenza competenti per il territorio di Mirandola: l'Arch. Emanuela Storchi (che segue come alta sorveglianza l’esecuzione dei lavori) e la storica dell'arte Elena Marconi. Le visite guidate illustreranno lo stato di avanzamento dei lavori, il progetto di ricostruzione e completamento delle parti crollate e la restituzione alla cittadinanza del monumento consolidato e restaurato in collaborazione con la Diocesi di Carpi e la Parrocchia di S. Maria Maggiore di Mirandola. Una proposta della Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio di Bologna in occasione delle Giornate Europee del Patrimonio che punta al più ampio coinvolgimento della cittadinanza e alla divulgazione tecnica e scientifica della storia del Duomo.

Incontro al Palazzo Municipale di Mirandola

Sempre sabato 22 Settembre dalle 15 alle 19 la Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio di Bologna in occasione delle GEP 2018 prevede un incontro con i progettisti, il R.U.P del Municipio di Mirandola e le due funzionarie della Soprintendenza competenti per il territorio di Mirandola che illustreranno alla cittadinanza lo stato di avanzamento dei lavori e il progetto di restauro e miglioramento sismico dello stabile. L'Arch. Emanuela Storchi (che segue come alta sorveglianza l’esecuzione dei lavori) e l'archeologa Cinzia Cavallari racconteranno nei dettagli la storia dell’antico palazzo dei Pico passando in rassegna i tanti aspetti della sua evoluzione archeologica e architettonica.

Ingresso gratuito

info Patrizia Grazioli  patrizia.grazioli@beniculturali.it  051 6451342

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • Psicologia tibetana, meditazione, intelligenza emozionale: Conferenze e Workshop Gratuito

    • Gratis
    • dal 16 ottobre 2019 al 22 gennaio 2020
    • CEA
  • Spiritualità e materialismo, un ciclo di incontri a cura dell'Associazione Culturale Modenese Porta Saragozza

    • Gratis
    • dal 6 novembre 2019 al 5 febbraio 2020
    • Circolo degli Artisti
  • “Ritorno a casa”, Federica di Luca presenta a Modena il suo nuovo libro

    • Gratis
    • 25 gennaio 2020
    • Libreria Il Cercalibro

I più visti

  • Psicologia tibetana, meditazione, intelligenza emozionale: Conferenze e Workshop Gratuito

    • Gratis
    • dal 16 ottobre 2019 al 22 gennaio 2020
    • CEA
  • "Il Presepe del vicino", compie dieci anni la mostra di presepi e diorami di Modena

    • Gratis
    • dal 8 dicembre 2019 al 19 gennaio 2020
    • Il Presepe del Vicino
  • "Keine Papiere. Senza le carte di identità", in mostra la street art che diventa impegno sociale

    • Gratis
    • dal 13 settembre 2019 al 15 febbraio 2020
    • Biblioteca Poletti
  • Un nome, un destino: inaugura a Palazzo dei Musei la mostra "Nomen Omen"

    • Gratis
    • dal 13 settembre 2019 al 15 febbraio 2020
    • Palazzo dei Musei
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    ModenaToday è in caricamento