Passione per il ballo: corsi di tango a Modena

Quella del tango è per molti un hobby che impegna ore e persino weekend. Una guida utile per approcciarsi a questo ballo e dove trovare i corsi a Modena

Il tango è un ballo tradizionale argentino, e in parte anche urugayano, che dal 2009 fa parte della lista rappresentativa del patrimonio artistico dei due Paesi. Infatti, il territorio originario è la regione del Rio de la Plata, dove i due Stati si incontrano, anche se rimane un mistero ad oggi l'origine del nome tango. 

La storia

Il tango nasce tra la fine dell'800 e i primi due decenni del '900 come mix di altre musiche e balli popolari quali candombe, il tango andaluz, la hebanera e la milonga. Con l'avvento del XX secolo si formano le prime orchestre di tango da un lato e dall'altro grandi autori sempre di tango nel Rio de la Plata. Fu poi grazie all'emigrazione argentina che il ballo si diffuse in tutto il mondo, con particolare influenza nel territorio europeo e in particolare nei Paesi di lingua latina. 

Le caratteristiche del ballo

A differenza di altri balli, il tango è improvvisato, tuttavia con il limite di libertà dettato dall'eleganza e dalla passionalità che lo caratterizzano. I due partner si abbracciano, guardandosi negli occhi, e si posizionano in modo asimmettrico, con o due corpi in posizioni più o meno oblique in base al sottogenere di tango che viene ballato.

La distanza tra i due ballerini può variare, andando dal contatto diretto al rolling (temporaneamente aperti) oppure ancora più distanti tenendo la spalla sinistra dell'uomo attaccata alla spalla destra della donna, ed infine esiste anche l'abbraccio aperto. A guidare il ballo è l'uomo, infatti è lui che chiede con i propri gesti e movimenti alla donna di spostarsi.

I tre ritmi

Il tango argentino si caratterizza per tre ritmi musicali caratteristici: il Tango tradizionale con il ritmo a cui siamo più abituati; la Milonga che si distingue dal tango tradizionale per il fatto che i partrner sono a tempo di 2/3 o 4/4; il Tango Vals caratterizzato per la fusione tra il tango, che ha tempo 2/4 con il valzer che invece ha tempo 3/4.

Come scegliere un buon corso

Per scegliere un buon corso di tango argentino è necessario tenere presenti i seguenti consigli: 

  • Visitare il sito della scuola o del maestro e comprendere il livello e gli anni di esperienza; 
  • Leggere attentamente quali titoli di studio ha effettuato il maestro o i maestri, per capire il tipo di insegnamento che ha alle spalle; 
  • L'età è un punto importante, anche se non fondamentale, infatti ci sono ottimi maestri giovani, tuttavia è necessario ricordare che il tango si apprende con l'esperienza.

Corsi di tango a Modena

Circolo Gardel

Malayunta

Tango Argentino

Balla Tango

Scuola di Tango a Modena

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Come diventare assistente di volo

  • Le migliori app per studiare meglio

  • Imparare a studiare: trucchi e consigli

Torna su
ModenaToday è in caricamento