Coop Alleanza 3.0, “Un nuovo socio un nuovo albero” per riqualificare il territorio

Al via la campagna rivolta ai giovani tra i 18 e i 25 anni con l’obiettivo di piantare tremila alberi in tutto il territorio nazionale. Turrini : “ Vogliamo portare il nostro ‘contributo green’”

Le buone radici della cooperazione: impegno per l’ambiente e coinvolgimento dei più giovani. Così parte la nuova campagna di Coop Alleanza 3.0 “Un nuovo socio un nuovo albero”.

L’iniziativa, in collaborazione con Legambiente e AzzeroCO2 è stata lanciata in concomitanza del primo “Saturday for future”, giornata del consumo responsabile promossa da ASVis – Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile – in relazione ai 17 obiettivi di sviluppo sostenibile dettati dall’Agenda 2030 Onu.

Per ogni giovane tra i 18 e i 25 anni che fino al 31 ottobre deciderà di diventare socio di Coop Alleanza 3.0, la Cooperativa si impegnerà a piantare un nuovo albero nelle aree identificate all’interno delle 9 regioni in cui è presente. Al nuovo socio verrà inoltre consegnato un carnet di buoni a copertura (parziale o totale) della quota sociale di 25 euro, spendibile per l’acquisto di prodotti Vivi Verde Coop.

Si tratta di prodotti progettati e realizzati tenendo conto del loro impatto ambientale. Gli alimentari, infatti, provengono interamente da agricoltura biologica e quelli non alimentari sono ecologici perché certificati Ecolabel o concepiti per la massima sostenibilità ambientale.

Nell’iniziativa saranno coinvolti tutti i 377 punti vendita di Coop Alleanza 3.0, dal Friuli Venezia Giulia alla Sicilia.

La nuova iniziativa vuole premiare l’adesione ai principi cooperativi da parte di nuovi giovani soci di Coop Alleanza 3.0, sostenendo una delle cause più sentite dalle nuove generazioni, la tutela dell’ambiente, con un progetto di riforestazione di alcune aree lungo la dorsale Adriatica a cura di AzzeroCO2 e con il contributo di Legambiente. Una risposta consapevole, concreta e sostenibile alle richieste del movimento Fridays For Future.

“Il progetto – spiega Adriano Turrini Presidente di Coop Alleanza 3.0 – si inserisce nella più ampia strategia di sostenibilità della Cooperativa, è solo la prima di una serie di iniziative di riforestazione che intraprenderemo nei prossimi mesi con l’ambizione di portare il nostro ‘contributo green’ in tutti i territori in cui siamo presenti. Vogliamo così dare vita ad un percorso coerente che sappia dare risposte concrete alla lotta ai cambiamenti climatici. La nostra sfida è rivolta ai giovani della ‘Generazione Greta’, il nostro obiettivo è quello di piantare almeno 3000 alberi, a loro mi rivolgo perché ci aiutino a superare questo traguardo, noi siamo pronti.”

 “Un nuovo socio, un nuovo albero” è infatti parte del più ampio progetto di riqualificazione del territorio nazionale Mosaico Verde, creato da AzzeroCO2 e Legambiente con il patrocinio del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari, Forestali e del Turismo, del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, ANCI, FSC® Italia e di altre importanti realtà nazionali.

“Mosaico Verde” è una campagna finalizzata a riqualificare il territorio nazionale come misura di adattamento ai cambiamenti climatici attraverso nuovi interventi di forestazione e la gestione sostenibile dei boschi esistenti grazie al contributo di aziende impegnate in politiche di Responsabilità Sociale di Impresa. www.mosaicoverde.it 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rapina all'Eurospin, all'ospedale un dipendente colpito con un fucile

  • Frontale fra auto e camion, 26enne muore sulla Panaria Bassa

  • Assalto armato al portavalori, guardie rapinate all'uscita del Grandemilia

  • Acqua "del rubinetto" e tumori alla vescica, uno studio fa luce sulle correlazioni

  • Gli insulti in dialetto modenese più famosi

  • Raro tumore ad una mano, trentenne salvato dalla cooperazione medica tra Modena e Bologna

Torna su
ModenaToday è in caricamento