A scuola in modo sostenibile, migliaia di bambini per "Siamo nati per camminare"

Fino a domenica 22 aprile, quasi duecento classi delle scuole modenesi, dall’infanzia alle medie, si sfidano a chi adotta le modalità di spostamento più sostenibili

Vi siete mai fermati ad ascoltare i rumori della città? Quelli dei passi di ognuno di noi, delle ruote dello skate, dei motori delle auto o delle voci delle persone per strada? Parte da queste domande l’edizione 2018 di “Siamo nati per camminare”, la campagna per la mobilità pedonale e sostenibile a cominciare dai percorsi casa-scuola che ha preso il via anche a Modena questa mattina, lunedì 16 aprile, con una grande sfida tra le classi, dalle scuole d’infanzia alle medie, alla quale partecipano migliaia di ragazzi.

“Siamo nati per camminare” è promossa dalla Regione Emilia-Romagna, coordinata dall’area Educazione alla sostenibilità di Arpae col supporto del Ceas Centro Antartide Università verde di Bologna e realizzata in collaborazione con la rete regionale dei Ceas e coinvolge le scuole di una sessantina di Comuni. Il tema scelto per l’edizione 2018 è “Le voci e i (r)umori della città”, con l’obiettivo di scoprire in che modo influiscono sul nostro benessere.

A Modena, partecipano 19 scuole: due dell’infanzia, 13 primarie e quattro secondarie per un totale di 182 classi che si sfideranno per tutta la settimana, fino al 22 aprile, a chi adotta le modalità di spostamento più sostenibili. Ciascuna classe dovrà infatti registrare le modalità di spostamento adottate ogni giorno da ciascun alunno, confrontandole con quelle abituali. Vinceranno le classi che avranno ottenuto i risultati migliori sia in termini di miglioramento che nei valori assoluti e saranno premiate nel corso della Festa dell’acqua in programma il prossimo 20 maggio.

Le scuole modenesi che partecipano sono: Lippi/Galilei, Palestrina, Saliceto Panaro, Galilei, Emilio Po, San Geminiano, don Milani, San Giovanni Bosco, Giovanni XXIII, Begarelli, Bersani, Gramsci, Collodi, Anna Frank, Marconi, Calvino, Carducci, Lanfranco e Ferraris.

Tra le attività e i materiali consueti della campagna, anche quest’anno non mancano la cartolina per i bambini con un disegno da completare e uno spazio dove scrivere un messaggio al sindaco, e il messaggio inviato a tutti i genitori.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Modena usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rapina all'Eurospin, all'ospedale un dipendente colpito con un fucile

  • Elezioni: Provincia di Modena in linea con la Regione. Via Emilia targata Pd

  • Frontale fra auto e camion, 26enne muore sulla Panaria Bassa

  • Acqua "del rubinetto" e tumori alla vescica, uno studio fa luce sulle correlazioni

  • Raro tumore ad una mano, trentenne salvato dalla cooperazione medica tra Modena e Bologna

  • Gli insulti in dialetto modenese più famosi

Torna su
ModenaToday è in caricamento