Difensore civico. Il nuovo numero per appuntamenti contro abusi e ritardi

Disponibile il nuovo numero per servizi contro abusi e ritardi di competenza del Difensore Civico

Per fissare un appuntamento con il difensore civico della Provincia Patrizia Roli occorre telefonare al nuovo numero 059 200199, dal lunedì al venerdì dalle ore 10 alle ore 12.30, oppure tramite posta elettronica all'indirizzo difensore.civico@provincia.modena.it. Il difensore civico della Provincia riceve il martedì, dalle ore 10 alle 12,30, tramite appuntamento, nella sede della Provincia in viale Martiri della Libertà 34 a Modena.  

Compito del difensore civico è garantire l'imparzialità e il buon andamento della pubblica amministrazione; può intervenire su abusi, ritardi o per accertare la regolarità di un procedimento amministrativo. I Comuni modenesi che usufruiscono del difensore civico della Provincia sono il Comune di Modena (con una frequenza di sette ore settimanali nella sede comunale) e altri 21 Comuni che hanno optato per il ricevimento nella sede della Provincia (senza oneri per il Comune stesso) e l'Unione dei Comuni dell'area nord.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Traffico di migranti dalla Turchia, sgominata una banda con base a Carpi

  • Cronaca

    Ritrovate le foto d'autore rubate nella galleria del Mata, indaga la Polizia

  • Politica

    Piena del Secchia, il Governo dichiara lo stato di emergenza nazionale

  • Cronaca

    Spaccio di eroina, bloccati altri due pusher nigeriani

I più letti della settimana

  • Tragedia in largo Montecassino, donna e bambino precipitano dal decimo piano

  • Vignola, soccorso un uomo precipitato dal ponte sul fiume Panaro

  • Cake Star di Real Time fa tappa a Modena per scoprire le migliori pasticcerie della città

  • Auto fuori strada, morto un 44enne. Bloccata la Modena-Sassuolo

  • Incidente in Autosole, un morto e un ferito a San Donnino

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

Torna su
ModenaToday è in caricamento