Atti di nascita, riconoscimento e adozione: le istruzioni del comune di Modena

Tutte le informazioni di cui necessiti per atti di nascita, riconoscimento e adozione

Come ottenere atto di nascita

Chi può effettuare la denuncia

  • uno dei genitori, se legittimamente coniugati
  • entrambi se non coniugati
  • il solo genitore che riconosce il figlio

Se i genitori hanno un'età inferiore ai 16 anni devono avere l'autorizzazione del giudice tutelare.

Dove

  • Anagrafe - Stato Civile del Comune dove è avvenuta la nascita previa prenotazione dell'appuntamento
  • Nell'ospedale dove è avvenuto il parto.Per Modena Ufficio dichiarazione nascite, 6° piano reparto di Ostetricia- Policlinico - via del Pozzo. Orario: da lunedì a venerdì 9.00-12.00 tel 0594224564 fax 0594224659
  • Nel comune di residenza dei genitori

Scelta del doppio cognome

Se i genitori intendono di comune accordo attribuire al neonato o alla neonata ambedue i loro cognomi possono farlo presentandosi insieme all'ufficio per fare la richiesta contestualmente alla denuncia di nascita.
Senza questa specifica richiesta, al bambino o alla bambina sarà attribuito il solo cognome paterno.
Si precisa che, nel caso sia un unico genitore a fare il riconoscimento al momento della denuncia di nascita il cognome attribuito sarà quello di questo genitore.

Entro quanti tempo effettuare la denuncia

  • Entro i 3 giorni successivi alla data di nascita se la denuncia è fatta direttamente in ospedale
  • Entro i 10 giorni successivi alla data di nascita se la denuncia viene fatta presso l'anagrafe di nascita o di residenza . Se il 10° giorno è festivo la denuncia può essere effettuata il giorno successivo.

Documentazione

  • attestazione rilasciata dall'ostetrica o dal medico che ha assistito al parto
  • dichiarazione sostitutiva di avvenuto parto per chi non ha ricevuto assistenza sanitaria
  • documento di identità del o dei dichiaranti.

Adozione

L'adozione permette ad un minore, italiano o straniero, di avere una famiglia che si prenda cura di lui (Adozione Nazionale / Adozione Internazionale).
Possono essere adottati solo i minori dichiarati adottabili dall'Autorità Giudiziaria Minorile.

Rivolta a
L'adozione è consentita solo alle coppie unite in matrimonio da almeno 3 anni, o che raggiungano i 3 anni sommando la durata del matrimonio al periodo di convivenza prematrimoniale. Non deve essere in corso nessun procedimento di separazione, nemmeno di fatto.
Riguardo all'età, la legge prescrive  che ci debba essere una differenza minima fra adottante e adottato di 18 anni ed una differenza massima di 45 anni.
Gli aspiranti genitori adottivi devono essere idonei ad educare, mantenere ed istruire i minori che intendono adottare.

Informazioni utili - Le tappe del percorso adottivo

Informazione
Tutti coloro che desiderano informazioni sul percorso adottivo devono accedere allo Sportello Adozione presso il Centro per le Famiglie del Comune di Modena
Allo sportello è presente un'Assistente Sociale che incontrerà le coppie.

Formazione
Il Comune di Modena organizza periodicamente (a seconda del numero delle coppie richiedenti) i corsi di formazione per le coppie disponibili all'adozione. Si tratta di 9 incontri a cadenza settimanale, per un periodo complessivo di circa due mesi. I corsi sono gestiti da un'Assistente Sociale (Tutor) e gli incontri sono tenuti da esperti in materia di adozione (giuristi, psicologi, operatori o volontari degli Enti Autorizzati, genitori adottivi). Al termine degli incontri verranno forniti alla coppia le indicazioni e il materiale utili per il proseguimento del percorso adottivo.

Idoneità psicofisica
Se la coppia intende proseguire nel percorso dovrà recarsi presso l'Unita Operativa di Medicina Legale dell'Azienda U.S.L. Presso l'Ospedale di Baggiovara, previo appuntamento per ottenere la Certificazione Sanitaria di Idoneità psicofisica all'adozione.

Idoneità psicosociale
Conseguita l'idoneità sanitaria la coppia presenterà la domanda di accesso al percorso di valutazione di idoneità all'adozione nazionale e/o internazionale, presso la sede del Servizio Sociale territoriale - Ufficio Tutela infanzia adolescenza e sostegno alle famiglie.

Un'Assistente Sociale del territorio contatterà successivamente la coppia per iniziare il percorso di valutazione (incontri individuali e di coppia con Assistente Sociale e Psicologo). Tale percorso ha una durata massima di quattro mesi. Al termine il Servizio Sociale provvederà ad inviare la relazione conclusiva del percorso al Tribunale per i Minorenni di Bologna e la coppia provvederà a presentare la Dichiarazione di Disponibilità all'Adozione Nazionale e/o Internazionale allo stesso Tribunale

Dal 01/12/2012 le coppie possono farlo direttamente on line accedendo al sito www.giustizia.bologna.it – Tribunale per i Minorenni di Bologna (servizio adozioni on line – accesso area riservata)

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il Tribunale per i Minorenni provvederà quindi a fissare alla coppia una data di udienza, entro due mesi dalla ricezione della richiesta, per la valutazione di idoneità all'adozione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Violento scontro sulla Tangenziale di Vignola, deceduta una automobilista

  • "I caporali fuori dalla Coop", protesta davanti al supermercato di Formigine

  • Coop Alleanza 3.0, la Cgil conferma lo stato di agitazione dopo le denunce dei dipendenti

  • Apre il Drive-in di Maranello, domani la prima proiezione

  • Contagio, 7 positivi a Modena. Si tratta di due focolai famigliari

  • Coronavirus, stranieri positivi rientrati in Italia e isolati. Salgono di 51 i casi in regione

Torna su
ModenaToday è in caricamento