Provinciale Carpi-Correggio e viabilità intorno al casello A22, il punto sui lavori a Carpi

Le infrastrutture viarie al centro di un incontro tra la Provincia e il Comune. Fine lavori sulla SP 468 entro giugno 2020

I lavori di adeguamento della strada provinciale 468 tra Carpi e Correggio saranno appaltati dalla Provincia entro febbraio per terminare nel giugno del prossimo anno. L'intervento ha un costo complessivo di quasi un milione e mezzo di euro e prevede una nuova rotatoria con l'ampliamento della sede stradale per garantire una maggiore sicurezza e scorrevolezza della circolazione. Il cronoprogramma dell'opera è emerso nel corso di un incontro che si è svolto venerdì 4 gennaio a Carpi tra Gian Domenico Tomei, presidente della Provincia di Modena, e Alberto Bellelli, sindaco di Carpi.

«Abbiamo parlato soprattutto - sottolinea Tomei - delle opere programmate dalla Provincia sulla viabilità e sull'edilizia scolastica superiore con l'obiettivo di proseguire nella qualificazione e ampliamento degli edifici scolastici che continuano ad essere attrattivi, anche da fuori provincia», mentre Bellelli rileva che «ci siamo trovati d'accordo sulle linee di intervento già individuate nel recente passato, ho ribadito l'importanza di continuare ad investire e ci siamo accordati per incontrarci di nuovo e affrontare altri temi». 

Tomei ha annunciato che la Provincia avvierà nelle prossime settimane le procedure di appalto anche della rotatoria all'incrocio tra la strada comunale Fornace, che collega Carpi a Campogalliano, con la strada provinciale 13 e la strada che conduce a Rubiera; l'obiettivo, anche in questo caso, è di garantire una maggiore sicurezza in un tratto particolarmente pericoloso dove sono avvenuti numerosi incidenti anche mortali; il costo complessivo dell'opera è di 860 mila euro.

Nell'incontro è stato condiviso anche l'impegno per potenziare i collegamenti con la città di Modena; tra i lavori già previsti dalla Provincia e in programma quest'anno spicca l'ampliamento della sp 413 tra la rotatoria di S.Pancrazio e il ponte sul Secchia.

Nel corso dell'incontro si è parlato anche della programmazione delle risorse chieste nei mesi scorsi dalla Provincia alla società Autobrennero, nell'ambito della nuova programmazione dei finanziamenti agli enti soci per migliorare la viabilità di collegamento all'autostrada. Per quanto riguarda la zona di Carpi, nell'elenco delle richieste sono state inserite il prolungamento di via dell'Agricoltura e la ristrutturazione dell'incrocio all'uscita del casello dell'A22 e via dell'Industria che sarà adeguata. Il costo complessivo per questi due progetti supera i due milioni e 450 mila euro. A questi si aggiunge la richiesta di finanziamento per il completamento della messa in sicurezza della strada provinciale 413 Romana nord Carpi-Novi. 
 

Potrebbe interessarti

  • Estate 2019: piscine a Modena con orari e programmi

  • Il riso: proprietà, benefici e correlazione con l’obesità

  • Rubata o smarrita la tessera sanitaria? Come richiedere duplicato a Modena

  • Antigravity Pilates: come allenarsi e dove farlo a Modena

I più letti della settimana

  • Persona investita e uccisa dal treno, circolazione sospesa tra Modena e Baggiovara

  • Tragedia sul lavoro, 61enne muore schiacciato sotto il suo trattore

  • Esce all'alba per andare a scuola da solo, bimbo di 6 anni rintracciato in Tangenziale

  • Inchiesta Veleno, "Sappiamo dov'è nostra figlia, vogliamo rivederla"

  • Grandine e vento si abbattono su Campogalliano, allagamenti e strade chiuse

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

Torna su
ModenaToday è in caricamento