Sicurezza: il Consiglio Comunale chiede una centrale operativa unica per le forze di Polizia

Il Consiglio ha approvato tre mozioni sulla sicurezza presentate dal Movimento per le autonomie, da Modenacinquestelle.it e Lega nord, e dal Partito democratico

Modena chiede una centrale operativa unica sul territorio per le forze di Polizia. Il Consiglio comunale, nella seduta di ieri, lunedì 23 maggio, ha approvato tre ordini del giorno sul tema della sicurezza. Il primo è stato presentato da Mpa e ha ricevuto anche il voto favorevole di Modenacinquestelle.it, Lega nord e Pdl, l’astensione di Idv e il “non voto” del Pd. Il secondo, presentato in corso di seduta da Modenacinquestelle.it, Lega nord e Mpa, ha raccolto il voto favorevole anche di Pdl e Idv, l’astensione del consigliere Luigi Alberto Pini del Pd e il “non voto” del Pd. La terza mozione, presentata dal Pd sempre in corso di seduta, ha suscitato l’astensione di Lega nord e Idv, e il “non voto” di Modenacinquestelle.it, Mpa e Pdl.


Nel dettaglio, la prima mozione impegna il sindaco “affinché si faccia portavoce alle istituzioni competenti provinciali per realizzare una realtà operativa centralizzata”, ha detto il consigliere Sergio Celloni (Mpa) leggendo il dispositivo, “e presso i ministeri competenti affinché si incontrino ad un tavolo di confronto per riformare l’intero sistema dei servizi di Polizia, coordinandoli militarmente eventualmente in un unico Corpo al fine di razionalizzare e contenere al meglio le spese in un momento di richiesta di riqualificazione dei servizi”.


Il secondo ordine del giorno, presentato in Aula da Vittorio Ballestrazzi (Modenacinquestelle.it), impegna sindaco e Giunta “a proporre al prefetto, nella prossima riunione del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, l’istituzione di una sala operativa unica a carattere interforze” e “a chiedere che a Modena si dia inizio alla sperimentazione del numero unico europeo per le chiamate d’emergenza”.


Il terzo ordine del giorno, presentato in Consiglio da Maurizio Dori (Pd), ha posto principalmente l’attenzione sulle carenze organiche di ciascun Corpo di polizia e sicurezza del territorio e dell’Amministrazione giudiziaria, invitando l’Amministrazione comunale “a compiere ogni sforzo per arrivare in breve tempo alla realizzazione di una centrale operativa unica delle forze di Polizia per la gestione sempre più integrata e funzionale della sicurezza pubblica e urbana”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lavoro nero, sospesa l'attività di una pizzeria di Maranello

  • Al supermercarto con il contenitore per alimenti portato da casa, a Modena si sperimenta

  • Scappa di casa a soli 10 anni, ritrovato in stazione in piena notte

  • Licenziati due dipendenti della Polcart, i colleghi minacciano lo sciopero

  • Inceneritore e qualità dell'aria: "I rifiuti da fuori Modena inquinano come 100mila auto"

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

Torna su
ModenaToday è in caricamento