Banda larga, prosegue il piano di "connessione" per Modena

Muzzarelli: "Bul, Wi-fi, Data Center e Lab tasselli di strategia unica". Assessore Ferrari: "Nuovo progetto di accesso assistito ai servizi on line"

“A Modena il futuro è già iniziato e vogliamo che sia un processo irreversibile”, ha affermato il sindaco Gian Carlo Muzzarelli in occasione della conferenza stampa di presentazione dell’evento After Futuri Digitali - Modena Smart Life, il Festival nazionale del digitale in programma a Modena dal 29 settembre al 1° ottobre, insieme all’assessore Ludovica Carla Ferrari e all’assessore regionale Raffaele Donini.

“Tra le scelte strategiche di questa amministrazione – ha continuato il sindaco - c’è quella di investire sulle infrastrutture digitali portando la Banda Ultra Larga nelle aree produttive per sostenere innovazione e competitività del sistema Modena e creare nuova occupazione; facendo arrivare la fibra ottica nelle frazioni e potenziandola in città per aumentare connettività wifi e videosorveglianza; sostenendo progetti ad elevata specializzazione tecnologica come il Data Center, inserito nel bando per la riqualificazione delle periferie urbane, e il Lab che nascerà nel Parco della creatività, nell’edificio ex Aem del comparto ex Amcm”.

Per quanto riguarda il potenziamento della Banda Ultra Larga, lo sviluppo dell’estensione della rete in fibra ottica Man (Metropolitan Area Network) sta avvenendo sia attraverso progetti di infrastrutturazione telematica sostenuti direttamente dal Comune sia grazie ai fondi Por Fesr Asse 2014-2020. Delle quattro aree produttive inserite dalla Regione tra quelle finanziate da Por Fesr, in due, Fiera e San Damaso, gli interventi sono in corso di realizzazione, mentre nelle altre due aeree, Cavazza e Pip 10, i lavori per l’abilitazione alla banda larga sono già stati completati. L‘Amministrazione ha allo studio anche un progetto condiviso con il Consorzio Attività Produttive per la realizzazione di un intervento di infrastrutturazione dell'area Torrazzi che comporterebbe la disponibilità di connettività per le imprese e l’estensione del sistema di videosorveglianza cittadina.

La Banda Ultra Larga è arrivata anche nel forese. Nella frazione 4 Ville la copertura è completa con l’interconnessione delle aree di San Pancrazio, Lesignana, Villanova e Ganaceto dove l’infrastruttura di rete consente anche di ampliare il sistema di videosorveglianza cittadino. La Bul è inoltre entrata ad Albareto fino alla scuola primaria ed entro l’anno raggiungerà Polisportiva, campo sportivo, e varchi di videosorveglianza. In fase di realizzazione anche l’interconnessione di Portile mediante ponti radio e fibra ottica con potenziamento della connettività della scuola primaria ed estensione del sistema di videosorveglianza.

In città, la Bul è già stata portata in strutture sportive (come Pala Molza e Centro sportivo la Fratellanza), parchi (parco Ferrari) e altre aree d'interesse pubblico (piazza Grande, piazza Roma) per potenziare i servizi di connettività, anche in concomitanza di eventi di grande risonanza. Procedono inoltre i lavori di infrastrutturazione per portare la fibra ottica nelle scuole: sono già connesse Mattarella, Marconi, Anna Frank, Ferraris e Ciro Menotti di Villanova. È in corso di progettazione avanzata l'interconnessione delle scuole secondarie di primo grado Guidotti e Cavour, delle primarie Emilio Po, Bersani di Albareto e M.L.King di Portile.

Infine, si continua ad ampliare la copertura wifi della città, da cui accedere gratuitamente a Internet sia senza autenticazione (rete Modena Wifi) sia con autenticazione Federa (rete WispER), oltre che a potenziare il segnale nelle aree già coperte al fine di fornire un servizio di qualità. La mappa dei luoghi e degli edifici è on line (www.modenawifi.it/ - http://www.modenawifi.it/mappa.html).

“Affianco alle infrastrutture – sottolinea l’assessore ai Sistemi informatici e Smart City del Comune di Modena Ludovica Carla Ferrari – stiamo puntando sulla digitalizzazione della Pubblica Amministrazione per migliorare la fruibilità e la trasparenza dei servizi e su azioni in grado di aumentare le competenze digitali della cittadinanza: dai progetti CodeIt Make It nelle scuole alla Palestra digitale di via Barchetta fino all’Hub Modena R-Nord, sede di incubatore per imprese start up. In concomitanza con After Futuri digitali – Modena Smart Life lanceremo anche un nuovo progetto di Accesso assistito ai servizi on line con postazioni dedicate all’Ufficio Relazioni con il Pubblico di piazza Grande e all’Anagrafe”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza di 22 anni muore dopo il trasporto dall'Ospedale di Sassuolo a Baggiovara, aperta indagine

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Scontro sulla Nazionale per Carpi, morto un automobilista

  • Travolta lungo via Giardini, grave una 52enne soccorsa dall'eliambulanza

  • Scoperto a Modena un deposito di bici rubate, si cercano i proprietari

  • Scontro tra una moto e una bici, due feriti in via Emilia Ovest

Torna su
ModenaToday è in caricamento